Gratin di radicchio rosso

Il gratin di radicchio è un contorno sostanzioso da abbinare a una pietanza leggera.

chiudi

Caricamento Player...

Il gratin di radicchio come tutti ii piatti gratinati non è molto dietetico, ma basta non esagerare con le porzioni e possiamo gustare un contorno diverso dal solito. Il pranzo si può bilanciare accostandolo a una pietanza leggera, magari del pesce azzurro al forno o al cartoccio, il tutto spruzzato da un bicchiere di Prosecco. In questa ricetta si propone l’uso della besciamella già pronta per accorciare le tempistiche di preparazione, ma naturalmente potete benissimo prepararla voi. Ricordo qui le proporzioni: su un litro di latte occorrono 100 g di farina 00 e 100 g di burro.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 5′

INGREDIENTI GRATIN DI RADICCHIO ROSSO per 4 persone

  • 600 g di radicchio rosso
  • 300 g di besciamella già pronta
  • 100 g di formaggio gruviera
  • 1 scalogno
  • 1/2 dado
  • pangrattato
  • 35 g di burro
  • pepe e sale q.b.

Gratin di radicchio rosso

PREPARAZIONE GRATIN DI RADICCHIO ROSSO

Tagliate il formaggio a dadini piccoli o a scagliette se avete l’apposito attrezzo, si scioglieranno meglio. Mondate e lavate il radicchio, sgocciolatelo e tagliatelo a listarelle. Mondate e tritate lo scalogno e appassitelo in 25 g di burro in una casseruola per un paio di minuti.

Unite il radicchio, mescolate e cuocete per 5 minuti, finché il radicchio sarà appassito. Insaporite con il dado sbriciolato e pepate. Nel frattempo ungete con il burro rimasto una pirofila e cospargetela con il pangrattato.

Aggiustate di sale il radicchio e passatelo nella pirofila mescolato con i dadini di formaggio. Coprite con la besciamella e passate sotto il grill a gratinare per 3 minuti. Servite caldo o tiepido.

Il radicchio è una verdura molto versatile con cui potete ottenere anche dei ripieni originali come in questa ricetta: “Calamari ripieni con radicchio e provola affumicata“.