La cena 10x10 è un gesto di solidarietà per combattere la malnutrizione

La cena 10×10 aiuta a combattere la malnutrizione infantile

Dieci chef stellati cucinano gratuitamente dieci portate da urlo per raccogliere fondi contro la malnutrizione infantile con la cena 10×10.

La cena 10×10 si terrà a Milano, il 22 marzo 2018, presso le eleganti sale dell’Hotel Principe di Savoia, in Piazza della Repubblica. Si tratta di un importante cena-evento di raccolta fondi a favore di Azione Contro la Fame, onlus che si occupa di progetti contro la malnutrizione infantile; operando in 50 Paesi del mondo.

L’organizzazione della cena 10×10

In occasione di questa cena-evento, in grado di ospitare 250 persone, dieci chef stellati di grande talento cucineranno, a titolo gratuito, dieci diverse portate all’insegna del buon gusto.

La realizzazione della cena 10×10 è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani con Hotel Principe di Savoia e Taste of Milano. Numerosi sono stati inoltre i partner che hanno voluto contribuire alla riuscita della serata di beneficenza, supportando gli chef e fornendo loro le materie prime e gli ingredienti necessari. tra questi ricordiamo Lavazza, Prime Alture e Veuve Clicquot.

I commensali potranno così godere di un pasto preparato minuziosamente, con grande cura per i dettagli; e contemporaneamente offrire il loro supporto ad Azione Contro la Fame.

Gli chef autori della cena 10×10

Gli chef che hanno messo a disposizione le proprie forze in termini di creatività ed energie sono Andrea Aprea, Tommaso Arrigoni, Andrea Berton, Michele Biassoni, Alessandro Buffolino, Fabrizio Cadei, Antonio Guida, Tano Simonato, Luigi Taglienti e Quique Da Costa. Tutti contribuiranno alla causa con professionalità e dedizione; per aiutare a salvare la vita dei bambini malnutriti.

Ambasciatore di Azione Contro la Fame in Spagna è lo chef Quique Da Costa, tre stelle Michelin.

Quique Da Costa
Fonte foto: https://www.facebook.com/AzionecontrolaFame/photos/

Il costo è di 150 euro a persona. C’è anche la possibilità di prenotare on line, per vivere fino in fondo un momento di vera solidarietà, abbinato ad un’esperienza culinaria unica nel suo genere. I posti sono limitati.

La serata verrà allietata dall’esibizione canora di Mirna Kassis, giovane artista di origine siriana.

ultimo aggiornamento: 15-03-2018