La rassegna La Città della Pizza, edizione 2018 a Roma

La Città della Pizza apre i battenti per un fine settimana dedicato al piatto più amato d’Italia

La Città della Pizza: il progetto che parla del piatto italiano per eccellenza.

La seconda edizione della manifestazione La Città della Pizza, realizzata da Vinòforum, si terrà al Guido Reni District di Roma da venerdì 6 a domenica 8 aprile 2018.

L’obiettivo del progetto è quello di far conoscere la pizza in ogni sua sfaccettatura, rappresentandola nel percorso evolutivo che ha compiuto nel corso del tempo.

Sarà un fine settimana dedicato alla pizza e al suo sapore, a partire da quella napoletana, per poi gustare quella all’italiana o ancora a degustazione, al taglio e fritta.

La rassegna La Città della Pizza, edizione 2018

I pizzaioli protagonisti della tre giorni dedicata alla pizza sono molti. Tra loro spiccano i  nomi di Gabriele Bonci, Ciro Salvo, Gino Sorbillo Franco Pepe e molti altri. Il loro compito sarà quello di illustrare agli ospiti le caratteristiche di questo amato piatto tutto italiano, e di proporre assaggi e degustazioni ricche di bontà.

Il pubblico potrà scegliere tra ben 120 diversi tipi di pizza, tutti da provare, a partire dalle ricette più tradizionali, come la Margherita e la Marinara, per poi passare a quelle più innovative e creative.

Non mancheranno bevande come le birre firmate Baladin e vini di grande qualità come il Prosecco Doc.

Grandi e piccini sono tutti invitati a trascorrere un fine settimana all’insegna della squisitezza.

La Città della Pizza
Fonte foto: https://www.facebook.com/lacittadellapizza/photos/

Imparare a cucinare la pizza con i grandi Maestri Pizzaioli

Durante il corso della manifestazione ci sarà la possibilità di imparare i segreti della pizza, affiancati da Maestri Pizzaioli di grande nomea; con laboratori e convegni aperti a tutti.

Anche gli intolleranti al glutine potranno partecipare senza remore all’evento, grazie alla presenza delle pizze Gluten Free di Teresina.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Ogni ospite potrà acquistare i gettoni, attraverso i quali sarà possibile pagare le degustazioni. Ogni gettone ha il valore di 1 euro.

ultimo aggiornamento: 26-03-2018