Ora la cucina e i suoi accessori, vanno di moda in stile “trasandato chic”: ecco come rifare il look

Stai per arredare la tua nuova casa o vuoi solo cambiare stile alla tua cucina? La moda dice: shabby chic. Negli ultimi anni sta spopolando la moda dello stile “trasandato” ma chic, con qualche tocco vintage.

Leggi anche: Una dispensa intelligente per una cucina sostenibile

Creare una cucina con questo stile, rende tutto più romantico e sa di altri tempi, si torna a dare importanza ai dettagli e alle cose semplici.

In una cucina shabby chic, lo stile rustico e vintage viene sublimato ai massimi livelli. Non deve esserci precisione e oridine geometrico e non deve regnare il caos. Ogni cosa al suo posto, ma molti complementi d’arredo esposti in modo da rendere il complesso, molto accogliente e casalingo.

Cucina Shabby Chic

Per una cucina in stile shabby chic, devono dominare il legno, la pietra, la terracotta, tovaglie e tende in lino o canapa, tutti materiali semplici e antichi, ma di qualità. Il colore dominante deve essere neutro (beige, bianco sporco, panna), o si può azzardare un tenue azzurrino soprattutto se si vive vicino al mare.

Cucina Shabby Chic1

Il segreto è quello di puntare su molti oggettini vintage da spargere per la stanza in modo strategico, come se fossero stati dimenticati. Inoltre può essere carino decorare i muri con foto e stampe d’epoca.

La vostra cucina shabby chic, sarà così un’ambiente accogliente e confortevole, ideale per offrire un thè o una buona cena ai vostri ospiti.

Cucina Shabby Chic3

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 18-06-2015


The Real Junk Food Project: ristoranti che recuperano gli scarti e li servono ai clienti

D’ Ancap per ricordare momenti importanti: matrimoni, comunioni, battesimi.