Dieta del limone per dimagrire di 3 kg in una settimana: funziona?

Dieta del limone: dimagrire di 3 kg in soli 7 giorni. È follia o funziona?

Con la dieta del limone è possibile depurare l’organismo in una sola settimana: detox e drenante riduce il giro vita, combattendo la cellulite. Ma a quale prezzo?

Il momento è sempre propizio per rimetterci in forma e la dieta del limone sembra essere un escamotage utile per eliminare i liquidi in eccesso e perdere fino a 3 kg in una settimana. La parola d’ordine è depurare l’organismo. Per poterlo fare dobbiamo mangiare limoni in grande quantità, durante tutta la giornata. Questi agrumi, infatti, sono dotati molte proprietà benefiche per il nostro corpo. Dire, però, che il limone fa dimagrire in senso assoluto è sbagliato: procedete sempre con prudenza (e consultate il vostro medico).

Siete curiosi di capire di più sulla dieta del limone? Ecco tutto quello che c’è da sapere!

Come funziona la dieta del limone

Il vero e proprio caposaldo di questo regime ipocalorico, è una bevanda a base di limone, che è necessario preparare e bere più volte al giorno per renderlo efficace. Poi, in questa dieta liquida, si può consumare: acqua salata e un té lassativo a base di erbe.

Non è concesso cibo solido, né alcool. Dopo la prima settimana (o meglio, 10 giorni) si può integrare del cibo come zuppe e frutta e verdura. In seguito p concessa pochissima carne e zero latticini.

Limone
Limone

Questo regime alimentare è stato ideato da Stanley Burroughs (e chiamato Master Cleanse) ma modificato molte volte. Visto l’elevatissimo sforzo richiesto, alcuni seguono la dieta del limone per 3 giorni, al termine dei quali integrano nuovamente frutta, verdure e zuppe.

Bevanda al limone: ricetta e benefici

Acqua, limone, sciroppo d’acero e peperoncino di Cayenna sono gli ingredienti per creare il drink al limone in grado di attenuare il senso della fame. La bibita deve essere bevuta almeno al mattino appena svegli, alla sera prima di andare a dormire, e come spuntino giornaliero. Si può arrivare fino a 6/12 volte al giorno in caso di fame.

L’obiettivo è quello di attivare il metabolismo e favorire il transito intestinale. In questo modo, infatti, si agisce riducendo la ritenzione idrica e quindi combattendo attivamente la cellulite

Dieta del limone: controindicazioni e scetticismo

È chiaro si da subito che i pericoli della dieta del limone siano svariati: carenza di energia, di sali minerali e vitamine. Non serve quindi essere un medico capire come sia una strategia alimentare pessima e rischiosa.

Inoltre, secondo il parere di molti esperti nutrizionisti, questo tipo di dieta non sarebbe davvero efficace. Questo perché al termine di una o più settimane di privazioni, a seconda del peso che si desidera perdere, ricominciando a mangiare normalmente, si recuperano – con gli interessi – i chili persi, cadendo nel cosiddetto effetto yo-yo.

Però la bevanda al limone può essere consumata tranquillamente, visti i suoi numerosi benefici, va solo accompagnata ad un’alimentazione equilibrata e varia, non di sicuro a un digiuno forzato.

Questo regime alimentare è in circolazione da oltre 50 anni è tornato popolare grazie all’approvazione di molte star. Sembra, infatti, che anche Beyoncé e Jennifer Aniston abbiano usano le proprietà depurative e drenanti del limone per mantenersi in forma, motivo per cui la dieta del limone ha preso rapidamente piede, diventando famosa in tutto il mondo. Inutile precisare che è indispensabile essere seguiti da un medico e conoscere a fondo la dieta in questione in tutte le sue parti.

ultimo aggiornamento: 15-03-2020