La dieta della carota, per sfoggiare una forma e un'abbronzatura perfette

La dieta della carota depura l’organismo e garantisce un’abbronzatura da favola

Con la dieta della carota è possibile perdere fino a 8 chilogrammi di peso in sole due settimane e, contemporaneamente, conquistare una tintarella perfetta.

Una delle mode più seguite del momento in relazione all’alimentazione è la dieta della carota. L’estate è arrivata e con essa il caldo tipico di questo periodo. Si attendono impazientemente le vacanze e, allo stesso tempo si desidera sfoggiare una forma perfetta per la prova costume. Questo regime alimentare corre in aiuto di tutti coloro che, oltre a ritrovare la forma perduta, desiderano anche abbronzarsi velocemente.

Come funziona la dieta della carota

Un fisico da urlo e un’abbronzatura da favola sono i risultati di questa dieta. In soli quindici giorni è possibile perdere fino ad otto chilogrammi di peso corporeo, depurando l’organismo dalle scorie e ottenendo un colorito invidiabile.

Carote
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/agricoltura-carote-close-up-cucina-1851424/

Le carote sono alimenti ricchi di sostanze nutritive benefiche per l’organismo, come calcio, sodio, fosforo, magnesio e potassio, ad esempio. Aiutano inoltre nella prevenzione delle malattie neuro-degenerative e a preservare la giovinezza. Inoltre sono ricche di beta carotene: sostanza fondamentale per garantire una tintarella senza eguali.

L’apporto calorico è scarso e, proprio per questo motivo, la dieta della carota ha preso piede tanto da diventare una vera e propria moda dell’estate 2018.

La giornata tipo e lo schema alimentare per seguire la dieta della carota

Sono cinque i pasti caratteristici di questo regime alimentare. A colazione succo di carota, rigorosamente senza zucchero, un caffè oppure qualche verdura cruda. Lo stesso discorso vale per lo spuntino di metà mattinata e lo snack del pomeriggio.

A pranzo, è consigliata l’assunzione di proteine, abbinate a verdure crude o cotte a piacere. Ne sono esempio un hamburger alla griglia con insalata di pomodori, il petto di tacchino alla piastra accompagnato da verdure miste, o ancora il petto di pollo con un carote grattugiate o la sogliola alla piastra con insalata verde. Per concludere un frutto di stagione oppure uno yogurt magro.

Per cena si può alternare del riso con verdure a un’insalata di patate, tutto accompagnato con proteine come tonno al naturale, ricotta fresca, oppure uova. Come corollario del piatto verdure fresche di stagione e un frutto.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/agricoltura-carote-close-up-cucina-1851424/

ultimo aggiornamento: 04-07-2018