la Dieta Kempner sfrutta le proprietà benefiche del riso per un dimagrimento duraturo

Con la Dieta Kempner è possibile ritrovare il proprio benessere, attraverso le caratteristiche salutari del riso.

La Dieta Kempner prende il nome dal medico che l’ha elaborata. Si tratta di un regime alimentare basato sull’assunzione di riso, che manifesta le sue proprietà benefiche su tutto l’organismo. Il riso è un alimento estremamente versatile in cucina e può essere abbinato a molti altri cibi, per costituire un piatto completo e soddisfacente. L’effetto benefico sulla salute è certo. Questa dieta favorisce il dimagrimento, riducendo sovrappeso ed obesità. Riduce inoltre i problemi a carico dell’apparato circolatorio e agevola la funzionalità renale. Poi ancora migliora le condizioni cliniche dei pazienti affetti da ipertensione.

Come funziona la Dieta Kempner e come si può applicare alla vita quotidiana

Questa dieta è caratterizzata da due fasi distinte, ciascuna della durata di due settimane; per un totale di quattro settimane complessive. La prima è piuttosto restrittiva e si compone di un regime alimentare basato sull’assunzione di circa 800 calorie al giorno. La seconda parte, invece, lo è meno; con circa 1200 calorie giornaliere.

Dieta Kempner
Fonte foto: https://www.facebook.com/CorpoVegano/photos/

La prima fase, proprio per le sue caratteristiche, rappresenta il momento in cui si vedono i maggiori risultati. Questo momento, però, essendo molto rigido, può portare ad un sentimento di sconforto e noia. Infatti, non vi è molta varietà nell’assunzione dei cibi. L’importante è non mollare, per raggiungere gli obiettivi prefissati.

La giornata tipo

Per colazione è prevista una tazza di caffè o di tè non zuccherati, accompagnati da una tazza di frutta fresca e da una di riso integrale bollito. Se si preferisce una colazione salata, insieme al riso è possibile mangiare una fetta di prosciutto cotto e mezza mela. A pranzo di nuovo una tazza di riso integrale bollito, con verdure cotte al vapore e mezza tazza di ricotta magra. Caffè e tè sono consentiti purché senza zucchero. A cena, ad accompagnare la solita dose di riso, petto di pollo, carne di vitello, oppure una tazza di legumi. Per concludere, mezza tazza di frutta fresca. Sono vietati avocado, noci e patate.

Un piccolo consiglio consiste nella scelta di un riso di ottima qualità, integrale e di coltivazione biologica.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 18-06-2018

X