La Fondazione Barilla dichiara che la salute parte dalla tavola

La Fondazione Barilla, in occasione della Giornata Mondiale della Salute, afferma che la salute parte dalla tavola

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) dice che nel bacino del Mediterraneo si vive più a lungo e in condizioni di benessere.

La Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) ha raccolto i dati di un recente studio inglese sull’alimentazione, che ha rivelato che la Dieta Mediterranea consente di vivere più a lungo e in condizioni di benessere.

In occasione della Giornata Mondiale della Salute che si celebra il 7 aprile 2018 ha inoltre espresso che “la salute parte dalla tavola“. Proprio così, nel bacino del Mediterraneo le aspettative di vita aumentano e migliorano notevolmente.

Soltanto il Giappone supera Italia e Francia , registrando un’aspettativa di vita più alta; in assenza di disabilità.

 

La domanda che dobbiamo porci, però, è se questa condizione continuerà a permanere nel corso del tempo.

Purtroppo, infatti, nell’epoca moderna stiamo assistendo ad un processo di transizione nutrizionale, caratterizzato dall’aumento del consumo di proteine di origine animale e di alimenti trasformati ricchi di zucchero, sale e grassi; a discapito delle fibre. La dieta tradizionale, basata su frutta, verdura, cereali integrali, olio extravergine di oliva e legumi sta quindi cedendo il posto a prodotti non più sani. Ne deriva un aumento dei fattori di rischio per problemi di salute come obesità, diabete, malattie cardiovascolari e cancro.

L’Italia rischia quindi di invertire la propria rotta, allontanandosi dagli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 dell’ONU per assicurare il benessere dell’umanità e del nostro pianeta.

Globesity, foto realizzate da Silvia Landi, vincitrice nella categoria “Photography Unpublished” del progetto Food Sustainability Media Award di BCFN e TRF
Globesity, foto realizzate da Silvia Landi, vincitrice nella categoria “Photography Unpublished” del progetto Food Sustainability Media Award di BCFN e TRF

I dati raccolti dalla Fondazione Barilla dello studio inglese sulla Dieta Mediterranea

Lo studio inglese, condotto monitorando per 10 anni la salute di cinquemila persone ha dimostrato che un regime alimentare basato sulla Dieta Mediterranea aumenta le aspettative di vita di 4,5 anni. Un dato davvero interessante, che esprime che nel Bacino del Mediterraneo si vive più a lungo.

Come afferma la Fondazione Barilla, seguire un regime alimentare sano, svolgendo regolarmente attività fisica e mantenendo un peso corporeo normale permette quindi di migliorare il proprio stato di salute, partendo proprio dalle nostre abitudini a tavola.

ultimo aggiornamento: 06-04-2018