Junk Food, o cibo spazzatura e aumento della sterilità femminile

Mangiare Junk Food porta a problemi di sterilità nelle donne

Junk Food e sterilità femminile sono tra loro correlati.

A dimostrare che esiste una correlazione tra l’assunzione di Junk Food e di un aumento del rischio di sterilità femminile è uno studio condotto dall’Università di Adelaide.

Il risultato della ricerca ha messo in evidenza che tra le donne che fanno largo uso di cibo spazzatura, la probabilità di risultare sterili è pari doppio, rispetto a coloro che mangiano cibi più salutari.

Oggigiorno i problemi legati all’alimentazione crescono in maniera esponenziale. Molto spesso si mangiano alimenti eccessivamente ricchi in grassi e colesterolo; oppure cibi confezionati ed eccessivamente raffinati.

Tutto quello che mangiamo genera ripercussioni sullo stato di salute do ognuno di noi.

Questo avviene sia in positivo, quando si seguono regimi alimentari sani ed equilibrati; che in negativo: specialmente se si mangia cibo spazzatura.

Nel caso specifico dell’insorgenza di problemi di sterilità, preferire il consumo di frutta e verdura aiuta a ridurre questo fattore negativo; riducendo le tempistiche per il concepimento di un figlio.

Lo studio condotto dall’università di Adelaide sulla relazione tra sterilità e consumo di Junk Food

Le ricerche sono state condotte dai ricercatori dell’Università di Adelaide su oltre cinquemila donne di Regno Unito, Australia e nuova Zelanda. Analizzando le loro abitudini alimentari si è constatato che mangiare troppo spesso e grandi quantità di cibi da fast food raddoppia il rischio di infertilità.

Si passa infatti da una percentuale pari all’8% fino ad una probabilità del 16%.

Junk Food
Fonte foto: https://www.facebook.com/tessrafols/photos/

Oltre alle abitudini alimentari, sono poi stati presi in considerazione l’assunzione di alcool, il fumo e il peso corporeo: tutti fattori che influenzano negativamente il concepimento.

Esponendo i risultati dello studio, la ricercatrice Claire Roberts ha dichiarato che: ” risultati mostrano che una dieta di buona qualità, che include anche la frutta e si basa sulla riduzione al minimo del cibo spazzatura, è in grado di migliorare la fertilità e riduce il tempo necessario per rimanere incinta“.

ultimo aggiornamento: 10-05-2018