Le polpette proposte nei ristoranti Ikea non sono prodotte con una ricetta svedese; ma turca.

La Svezia ha riconosciuto che le polpette che si possono gustare presso i ristoranti Ikea sono prodotte con una ricetta di origini turche.

L’ammissione da parte del governo svedese era da tempo attesa dalla Turchia. Ha però generato un po’ di fermento. Infatti, il presidente dell’agenzia turca per la Cooperazione ha espressamente richiesto che il piatto tanto amato da tutti i visitatori Ikea non venga più venduto come prodotto svedese; bensì di origine turca.

Anche alcuni cittadini svedesi non hanno preso bene questa dichiarazione; sta di fatto però che la storia parla chiaro.

La notizia ufficiale risale al 28 aprile 2018, quando Ikea ha pubblicato la sua confessione in un tweet.

La Ricetta delle polpette Ikea portata in Svezia da re Carlo XII

Ebbene, la ricetta delle polpette proposte nei ristoranti Ikea ha radici storiche antiche, che risalgono al XVIII secolo.

Polpette Ikea
Fonte foto: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2043852332551654&set

Re Carlo XII, in seguito ad una sconfitta contro la Russia venne mandato in esilio in Turchia. Qui il re assaggiò le famose polpette. Il piatto di origini turche piacque così tanto che, al ritorno in Svezia, Carlo XII si portò appresso l’amata ricetta. A sua volta il popolo svedese se ne innamorò tanto da convertirla in un vero e proprio piatto nazionale.

Si pensa inoltre che re Carlo XII abbia portato in Svezia altre usanze tipiche turche, così come i prodotti. Si tratta, ad esempio, dei chicchi di caffè e del cavolo stufato.

Una cosa è certa: l’origine delle polpette proposte nei ristoranti Ikea è molto chiara. Non si tratta assolutamente di una ricetta svedese; bensì turca.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


La nuova legge francese che vieta i nomi di imitazione per i prodotti vegani

Con Home Food è possibile candidarsi come nuova Cesarina della propria città