La ricetta del liquore di alloro fatto in casa

Liquore di alloro: come si fa

Gli ingredienti e la ricetta per preparare il liquore di alloro fatta in casa, una bevanda aromatica e da servire al termine di un pranzo o di una cena importante.

Il liquore di alloro è una bevanda preparata con una pianta aromatica e tipicamente mediterranea. Le foglie di alloro possono essere raccolte durante tutto l’anno, anche se il momento migliore per preparare questo liquore è l’inizio della primavera o comunque entro la fine di maggio o inizio di giungo.

Per preparare questo liquore occorrono pochissimi ingredienti, la preparazione richiede alcuni periodi di infusione, ma al termine potrete gustare una bevanda buonissima e perfette da servire come digestivo. Ecco la ricetta passo per passo!

Ingredienti per la ricetta di liquore all’alloro (per 1 bottiglia)

  • 30 foglie di alloro
  • 500 ml di acqua
  • 500 ml di alcol 95°
  • 500 g di zucchero di canna

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 5′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

Liquore di alloro
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/473652085794544160/

Preparazione del liquore di alloro fatto in casa

Per prima cosa prendete le foglie di alloro, pulitele bene e mettete all’interno di un vaso di vetro capiente, coprite con l’alcol, chiudete il vaso con il coperchio e lasciate in infusione almeno per cinque giorni. Trascorsi questi giorni filtrate l’alcol dalle foglie di alloro e a parte in un pentolino mettete lo zucchero e l’acqua.

Mescolate bene e ponete il pentolino sul fuoco, fate sobbollire a fiamma bassa per alcuni minuti mescolando regolarmente in modo da far sciogliere lo zucchero. Spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente lo sciroppo.

Unite l’infuso di alloro allo sciroppo ormai freddo e fate riposare all’interno di un recipiente chiuso in un luogo buio e fresco per tre settimane. Trascorso il tempo di riposo filtrate il liquido e imbottigliate. Fate riposare ancora per un mese prima di servire la vostra bevanda.

In alternativa potete provare il liquore digestivo ai fichi d’India.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/473652085794544160/

ultimo aggiornamento: 28-04-2018