Ingredienti:
• 500 g di fichi
• 30 g di mandorle spellate
• 70 g di zucchero
• 1/2 limone
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 40 min

La ricetta della marmellata di fichi e mandorle è una conserva facile da fare e perfetta per chi ama i sapori genuini della frutta di stagione.

È giunto il momento di preparare confetture e conserve per i mesi a venire. Per questo motivo non possiamo non parlarvi della marmellata di fichi e mandorle fatta in casa, una ricetta tanto particolare quanto gustosa. Il merito è sì dovuto ai fichi e al loro gusto zuccherino, ma l’aggiunta delle mandorle tostate contribuisce a dare un tocco in più alla marmellata, sia per quanto riguarda la consistenza, sia per quanto riguarda il sapore. Provatela sul pane a colazione o per arricchire crostate e torte, non ve ne pentirete!

10 ricette per tenersi in forma

Marmellata di fichi e mandorle
Marmellata di fichi e mandorle

Preparazione della marmellata di fichi e mandorle

  1. Per realizzare questa profumata confettura di fichi e mandorle iniziate sbucciando i fichi, tagliateli poi a pezzetti e metteteli in un tegame capiente dal fondo spesso.
  2. Lavate il limone, asciugatelo e grattugiate metà della scorza facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca più amara.
  3. Aggiungete lo zucchero, mescolate delicatamente con un cucchiaio e coprite il tutto con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare per un’oretta.
  4. Trascorso il tempo di riposo indicato, utile per far macerare i frutti insieme allo zucchero, togliete la pellicola e mettete la pentola sul fuoco.
  5. Lasciate cuocere a fiamma media fino al momento del bollore, abbassate poi la fiamma e mescolate di tanto in tanto. A parte fate tostare le mandorle spellate in padella per alcuni minuti o comunque quanto basta per renderle dorate.
  6. Aggiungete le mandorle intere alla confettura oppure tritatele finemente fino ad ottenere una granella prima di aggiungerle.
  7. Mescolate bene poi fate la classica prova con il piattino per verificare la giusta consistenza della marmellata: fate cadere un cucchiaino di marmellata su un piattino, aspettate giusto qualche istante poi inclinatelo. Se la marmellata non cola è pronta per essere trasferita nei barattoli ben sterilizzati.
  8. Invasate la marmellata, chiudete con i coperchi, capovolgeteli e fateli raffreddare. Riponete i vasetti freddi in dispensa fino al momento dell’uso.

Conservazione

La marmellata così preparata può essere conservata anche per 3 mesi, in luogo fresco e asciutto, se il sottovuoto si è formato correttamente. Una volta aperto il barattolo vi consigliamo di conservare la marmellata in frigorifero per non più di 3-4 giorni.

Cosa ne dite di provare la crostata con marmellata di fichi?

2/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 24-08-2022


Mai preparato il ragù in pentola a pressione? Ecco come si fa

Caipiroska, la ricetta del cocktail per aperitivi e dopocena