McDonald’s guarda al futuro partendo dall’alimentazione dei bambini

McDonald’s, leader mondiale nella ristorazione, annuncia un progetto globale in cui si impegna, entro il 2022, a migliorare la propria offerta food dedicata ai bambini.

Il piano d’azione di uno dei brand più frequentati al mondo consiste nella creazione e nella vendita di pasti basati su criteri nutrizionali misurabili. L’Happy Meal, tanto amato dai bambini, verrà riformulato al fine di rispettare i Criteri Nutrizionali Globali McDonald’s, apportando un’ampia gamma di cambiamenti e progressi che dovranno essere applicati entro il 2022 a tutti i Paesi in cui McDonald’s è presente.

McDonald’s pone obiettivi comuni in tutto il mondo

L’azienda promette di supportare le famiglie di tutto il mondo con un triplice impegno: migliorare l’offerta food dedicata ai più piccoli, celebrare il piacere della lettura e aiutare i più bisognosi attraverso la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald. L’obiettivo, come dice il CEO e Presidente di McDonald’s  Steve Easterbrook, è quello di “portare benefici a milioni di famiglie“, garantendo maggiori possibilità di scelta.

McDonald's
Fonte foto: https://pixabay.com/it/insegna-cartello-fast-food-mcdonald-2915439/

La partnership con Alliance for a Healthier Generation

Grazie al rafforzamento della partnership con Alliance for a Healthier Generation, nata nel 2013, McDonald’s si pone forti obiettivi da realizzare entro il 2022. La strategia consiste in un’offerta di pasti basati su criteri nutrizionali misurabili. Per fare ciò vengono utilizzati rigorosi metodi su basi scientifiche con lo scopo di proporre un menù contenente al massimo 600 calorie. Ad esempio, In Italia si è provveduto ad inserire un nuovo panino con pollo cotto alla piastra e di origine tutta italiana.

L’impegno si estende con la ricerca di semplificare gli ingredienti e migliorare la trasparenza sulle informazioni nutrizionali dei propri prodotti.  Agire responsabilmente sul mercato, aumentando il consumo di cibi e bevande contenenti gruppi di alimenti raccomandati, porta a strategie innovative di marketing. Il livello successivo è rappresentato dall’analisi dei risultati ottenuti e dalla condivisione degli effetti prodotti, su base biennale.

Alliance for a Healthier Generation, con il suo costante lavoro nelle scuole, nelle comunità e nelle aziende, ha aiutato oltre 25 milioni di bambini consentendo loro di sviluppare uno stile di vita salutare. I loro sforzi si sono concentrati non solo sugli ambienti in cui i piccoli trascorrono la maggior parte della giornata, ma anche sul sistema sanitario. Grazie all’aiuto di medici e dietologi è stato possibile fornire una prevenzione e cure vere e proprie per l’obesità infantile.

McDonald’s, azienda attenta alle famiglie e a tutto ciò che ruota intorno ai bambini, lavora fianco a fianco con Alliance for a Healthier Generation istituendo cambiamenti e progressi che portano la clientela, come commenta JuliaBraun, MPH, Dietista e Head of Global Nutrition di McDonald’s, “a compiere scelte che possono concretamente fare la differenza”.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/insegna-cartello-fast-food-mcdonald-2915439/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 17-02-2018

Pamela Polla

X