Ingredienti:
• 1 kg di frutta (mele - pere - ciliegie - albicocche - fichi - uva - mandarini)
• 500 g di zucchero
• essenza di senape q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 15 min

La mostarda di frutta piccante è una salsa per condimenti fatta da frutta mista, ideale come contorno per carni lesse e bolliti.

La mostarda di frutta fatta in casa è una salsa ideale per accompagnare formaggi o piatti a base di carne. Dal gusto pungente e particolare, oggi andremo a realizzare la tradizionale mostarda di Cremona composta da frutta e zucchero. Nella ricetta utilizzeremo diversi tipi di frutta come fichi, ciliegie, pere, pesche, albicocche e mandarini, ma potete utilizzarne anche altre, come i cedri, le mele o le prugne.

Andiamo a vedere come fare la mostarda di frutta!

Mostarda di Cremona
Mostarda di Cremona

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione della mostarda di Cremona

  1. Lavate accuratamente tutta la frutta. Rimuovete le bucce esterne, i noccioli e i torsoli e fate a pezzetti i frutti più grossi. Una volta che lo avrete fatto, lasciate riposare su un panno da cucina per fare asciugare per bene.
  2. Mettete la frutta in un barattolo o in una ciotola e versate sopra lo zucchero fino a ricoprire la frutta. Date una mescolata, poi chiudete il barattolo o coprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare il tutto in un luogo fresco e asciutto per 24 ore.
  3. Trascorso il tempo separate la frutta dal liquido che si è venuto a creare e mettetelo in un pentolino che porrete poi sul fuoco.
  4. Portare lo sciroppo a bollore, mantenendo il fuoco dolce, e lasciatelo leggermente restringere pochi minuti.
  5. Una volta fatto versate lo sciroppo ristretto nuovamente sulla frutta, chiudete il barattolo o coprite la ciotola e lasciate riposare nuovamente 24 ore.
  6. Ripetete questa operazione per almeno 3 volte lasciando sempre 24 ore di riposo una dall’altra.
  7. Una volta terminato l’ultimo passaggio di “cottura” dello sciroppo aggiungete l’essenza di senape (ne possono bastare 10 gocce ma tanto dipende dal vostro gusto). Se volete una nota più piccante potete unire anche i semi di senape invece che solamente l’essenza.
  8. Versate lo sciroppo caldo in un barattolo di vetro sterilizzato con dentro la frutta, chiudetelo bene, capovolgetelo e fate creare il sottovuoto.

La vostra mostarda di frutta è pronta per essere gustata!

Conservazione

Consigliamo di conservare i barattoli in sottovuoto anche per 6-7 mesi se posizionati in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di luce e di calore. Una volta aperto, consumate il contenuto entro 1-2 settimane.

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 20-12-2023


Antipasti di pesce: 15 ricette veloci e da acquolina in bocca!

Gusto e tradizione svedese: prepariamo le patate Hasselback con le foto e videoricetta