Nasce Nero, il sake italiano a base di riso vercellese

Nasce a Vercelli il sake italiano ottenuto dalla fermentazione del riso nero: scopriamo come viene prodotto e quali sono le sue caratteristiche.

Nasce nel triangolo del riso dalla collaborazione di tre diverse realtà imprenditoriali Nero, un sake tutto italiano a base di riso nero. La varietà scelta è quella di riso Penelope integrale, dalla spiccata nota fruttata che si mantiene anche nel prodotto finito.

Ispirato al distillato giapponese, il sake italiano non segue lo stesso processo produttivo. Per questo infatti ci si è ispirati alla tradizione dei mastri birrai, introducendo del lievito per attivare la fermentazione, e dei produttori di vermut, altra bevanda tipica della zona. Scopriamo di più!

Cos’è e come si ottiene il sake italiano?

Da questo processo produttivo si ottiene una bevanda la cui gradazione alcolica arriva a circa 12°. Per innalzarla ulteriormente, fino a circa 17°, invece di aggiungere una parte alcolica pura, si fa ricorso all’infusione di erbe e spezie come artemisia e achillea.

Nero, sakè italiano
Fonte foto: https://www.facebook.com/SakeItaliano-2670239179669893/

Il risultato finale si discosta da quello del tradizionale sake, nonostante ne mantenga la sapidità. Il sapore al palato rimane comunque piacevole e lascia il retrogusto di vaniglia tipico del vermut.

La differenza con il sake giapponese

Abbiamo detto che Nero non segue il processo produttivo del classico sake, ma vediamo di capire perché. In Giappone viene prodotto seguendo un’attenta procedura. Gli ingredienti sono riso, acqua e riso cotto al vapore, indispensabile per la formazione delle muffe responsabili del processo di saccarificazione.

Il risultato è una bevanda fermentata ricca di proprietà nutritive e non distillata come invece si è portati a pensare. Esistono comunque varietà di sake addizionate con alcool per far raggiungere alla bevanda gradazioni alcoliche superiori.

Impossibile rinunciare ad un assaggio di sake come fine pasto al ristorante giapponese, con del sushi da degustare in compagnia.

Fonte foto: https://www.facebook.com/SakeItaliano-2670239179669893/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 26-03-2019

X