Ingredienti:
• 400 g di orata
• 2 patate
• 4 carciofi
• sale q.b.
• vino bianco q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

Come preparare un buonissimo secondo piatto a base di filetti orata con carciofi e patate. Ecco gli ingredienti e la ricetta passo per passo!

L’orata con carciofi e patate cotti in padella è un secondo piatto di pesce a dir poco delizioso. Preparare questo secondo piatto è veramente semplicissimo. Vi basterà per prima cosa far cuocere le patate e i carciofi in padella e poi aggiungere i filetti di orata ben puliti. In questo modo otterrete un secondo piatto ricco di gusto, appetitoso e perfetto per le vostre cene in famiglia.

10 ricette per tenersi in forma

orata con carciofi e patate
orata con carciofi e patate

Preparazione dell’orata in padella con carciofi e patate

  1. Per prima cosa pulite per bene l’orata, squamatela e privatela delle interiora poi lavatela per bene e ricavatene i filetti. Se non siete pratici in questa operazione potete tranquillamente farvi pulire il pesce dal vostro pescivendolo di fiducia.
  2. Tenete momentaneamente i filetti di orata da parte, prendete le patate, sbucciatele, lavatele e tagliate a rondelle non troppo spesse ma nemmeno troppo sottili.
  3. Pulite i carciofi eliminando la parte finale dei gambi, le punte e tagliateli a metà. Togliete il fieno centrale poi tagliate i carciofi a listarelle.
  4. Prendete una padella capiente, versate sul fondo un filo d’olio di oliva, mettete sul fuoco e aggiungete i carciofi e le patate. Lasciate rosolare per un paio di minuti, bagnate con un goccio d’acqua, socchiudete con il coperchio e fate cuocere per 15 minuti.
  5. Trascorso questo tempo aggiungete i filetti di orata, bagnate con il vino e fate cuocere ancora per 10-12. Se necessario proseguite la cottura per alcuni minuti in più in modo da far asciugare completamente il liquido.

Servite e… buon appetito!

Come conservare: l’orata ai carciofi e patate preparata seguendo questa ricetta può essere conservata in frigorifero per un giorno al massimo.

Un’altra ricetta da provare è quella delle triglie alla livornese.

Conservazione

Questo secondo di pesce gustoso si conserva per massimo 1 giorno in frigorifero, all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Carciofi

ultimo aggiornamento: 05-01-2020


Insalata di rape rosse e arance con un tocco croccante

Scopriamo come preparare il ramen vegetariano