Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 270 ml di acqua tiepida
• 8 g di lievito di birra fresco
• 2 cucchiaini di miele
• 30 g di burro
• 10 g di sale
• 4 cucchiaini di bicarbonato
• 1.5 l di acqua
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 25 min

I panini di Heidi sono dei bocconcini dalla crosta scura e dall’interno morbido e profumato, perfetti per essere accompagnati con del formaggio.

Non sappiamo voi, ma noi siamo cresciuti guardando i cartoni animati di Heidi. Certo, niente a che vedere con i dettagli grafici di quelli che si vedono oggi, ma la storia era comunque in grado di farci emozionare. Oggi, riguardandolo con occhi adulti (ma non troppo) abbiamo scovato i panini di Heidi, quelli che la nonna era solita prepararle prima di andare sui pascoli con Peter.

La caratteristica di questi panini è che una volta preparato l’impasto, viene formato a panino e poi bollito in acqua e bicarbonato, un po’ come si è soliti fare con i bretzel. Il risultato è una crosta di colore scuro e un impasto morbido e profumato, perfetto per essere farcito magari proprio con del formaggio, come faceva la bambina. Vediamo insieme la ricetta dei panini di Heidi con e senza Bimby.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Panini di Heidi
Panini di Heidi

Come preparare i panini di Heidi con la ricetta originale

  1. Per prima cosa preparate una sorta di lievitino mescolando 150 g di farina presa dal totale, l’acqua, il miele e il lievito fresco.
  2. Lasciate riposare per un’ora coperto con pellicola trasparente.
  3. Incorporate quindi la farina rimasta, il burro morbido e il sale e impastate energicamente a mano fino a che tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati.
  4. Lasciate lievitare, sempre coperto con pellicola, per un’ora.
  5. Formate poi dei panini da 100 g l’uno, arrotondandoli per bene con le mani.
  6. Lasciate lievitare ben distanziati, coperti da un panno, per 30 minuti.
  7. Portate poi a bollore una pentola con 1.5 l di acqua e il bicarbonato.
  8. Tuffate i panini, pochi per volta (massimo 2-3), e lasciateli per 30 secondi, girandoli spesso.
  9. Scolateli con una schiumarola e trasferiteli su una teglia foderata di carta forno.
  10. Una volta asciutti, incideteli con due tagli paralleli.
  11. Cuocete i panini a 200°C per 20 minuti e serviteli tiepidi o freddi.

Come preparare i panini di Heidi con il Bimby

  1. Mettete nel boccale 150 g di farina, 270 ml di acqua, il miele e il lievito: 40 sec. vel. 4.
  2. Lasciate riposare un’ora.
  3. Aggiungete la farina rimanente, il burro morbido e il sale: 5 min. vel. Spiga.
  4. Finite di lavorare l’impasto sulla spianatoia, formando un panetto, e mettetelo a lievitare coperto da pellicola per un’ora.
  5. Preparate poi i panini dal peso di 100 g l’uno e metteteli a lievitare per 30 minuti coperti da un canovaccio pulito.
  6. Immergeteli poi per 30 secondi in acqua bollente e bicarbonato.
  7. Scolateli e una volta asciutti incideteli con due tagli prima di infornare a 200°C per 20 minuti.

Provate anche i panini pretzel: sono una vera delizia!

Conservazione

I panini di Heidi si conservano in un sacchetto di carta per un paio di giorni. È anche possibile congelarli, non appena si saranno intiepiditi, e all’occorrenza semplicemente lasciarli scongelare a temperatura ambiente.

0/5 (0 Reviews)

Salmì: ricetta, cos’è e le migliori proposte con questo tipo di cottura!

Facciamo insieme le lasagne al pesto: sono strepitose!