La pasta patate e zucchine è un primo piatto semplice ma al contempo ricco di gusto. Scopriamo insieme come prepararla rapidamente.

Preparare una buona pasta con patate e zucchine è un modo per cimentarsi in una delle ricette facili e veloci ma in grado di offrire tanto gusto. Si tratta, infatti, di uno dei primi piatti sfiziosi e semplici da portare in tavola per la propria famiglia.

La pasta con patate, dopotutto, è famosa da sempre per essere un primo piatto saporito. Cosa che con l’aggiunta delle zucchine si esalta maggiormente.
Scopriamo, quindi, come dar vita a questo piatto nutriente e così amato.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

pasta con patate e zucchine
pasta con patate e zucchine

Preparazione della ricetta della pasta patate e zucchine

  1. Iniziate prendendo una pentola antiaderente e ungendola con poco olio.
  2. Lavate e tagliate lo scalogno mettendolo a soffriggere.
  3. Nell’attesa, lavate e sbucciate le patate e, dopo averle asciugate, tagliatele a cubetti.
  4. Fate lo stesso anche con le zucchine tagliandole, però, a rondelle.
  5. Quando lo scalogno è ben dorato, aggiungete patate e zucchine, condite con sale e pepe secondo il vostro gusto e lasciatele andare per 10 minuti.
  6. In una pentola, mettete a cuocere la pasta e quando è a metà cottura unitela alle verdure tenendo da parte l’acqua di cottura. Questa andrà aggiunta alla padella qualora dovesse asciugarsi troppo.
  7. Lasciar andare per altri 10 minuti o almeno fino alla cottura ultimata della pasta e quando questa è pronta, servitela con un filo d’olio. In questo modo avrete una pasta con crema di patate e zucchine davvero gustosa.

Per chi lo desidera, si può arricchire il piatto ormai pronto con un’abbondante spolverata di formaggio grattuggiato. Andando, invece, ad una variante particolare che si addice ai primi piatti con zucchine e patate, si può aggiungere al tutto del pomodoro, ottenendo così una pasta con patate, zucchine e pomodoro.

Per farlo, basterà aggiungere 6 pomodorini tritati in padella insieme alle verdure e lasciarli cuocere con le stesse. Il resto della ricetta proseguirà come l’originale e tutto per un piatto salutare e davvero piacevole da gustare.

Conservazione

Questo tipo di pasta si può consevare in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico per 1 o 2 giorni. Si potrà così gustare saltata semplicemente in padella con un filo d’olio.

Se questa ricetta vi è piaciuta provate anche le lasagne vegane con ragù di lenticchie.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 17-04-2022


Ragù calabrese, il profumo della domenica al Sud

Pasta panna e würstel, semplice e incredibilmente sfiziosa