Ingredienti:
• 1,5 kg di carne di pecora
• 3 bicchieri di vino bianco
• sale q.b.
• 1 carota
• 1 costa di sedano
• 1 cipolla
• 1/2 peperoncino (facoltativo)
• 1 rametto di rosmarino
• 1 spicchio di aglio
• 2 foglie di alloro
• 2 cucchiai di olio d'oliva
• 500 g di pomodorini
• 1 mazzetto di prezzemolo
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 155 min
kcal porzione: 900

La pecora alla callara è un prodotto tipico dell’Abruzzo, fatto a base di carne e bollito con una serie di aromi.

Quella della pecora alla callara è una ricetta tipica di Teramo. Una preparazione dalle origini antiche, che risale al tempo della transumanza. I pastori, infatti, si mettevano in viaggio portando al pascolo il gregge; tuttavia, accadeva che qualche pecora non riuscisse a sopravvivere al lungo cammino e, così, i pastori provvedevano a macellarla. In seguito, le carni di questo animale venivano bollite in paioli di ottone o pentoloni di rame, messi sul fuoco. La cottura era, ed è ancora oggi, abbastanza lunga e avviene insieme ad altri ortaggi o aromi, che rendono la ricetta saporita e irresistibile.

Negli anni, la preparazione di questo piatto antico abruzzese è stata affinata, rimanendo comunque semplice e molto genuina.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Pecora alla callara
Pecora alla callara

Preparazione della ricetta per la pecora alla callara

  1. Pulite e tagliate la carne in pezzi abbastanza grandi. Mettetela in un tegame e ricopritela con abbondante acqua e un bicchiere di vino bianco.
  2. Mettete sul fornello e fate bollire, cuocendo a fuoco basso. Lasciate bollire per 1 ora, eliminando la schiuma e le impurità che si formano in superficie, di tanto in tanto, con una schiumarola.
  3. Dopo 1 ora, scolate la carne e lavatela sotto acqua corrente. Mettetela in un’altra pentola, con altra acqua e un altro bicchiere di vino, lasciando bollire ancora per circa 35 minuti.
  4. Successivamente, lavate e pelate la carota. Pulite anche sedano, cipolla, peperoncino e rosmarino. Tritate tutti questi ingredienti.
  5. Tagliate in quattro parti i pomodorini, sbucciate l’aglio e pulite le foglie di alloro.
  6. Prendete una padella, riempite il fondo con un filo d’olio e aggiungete carota, aglio e sedano.
  7. Fate soffriggere, a fuoco basso, poi aggiungete la carne di pecora (dopo averla scolata).
  8. Lasciate rosolare per 10 minuti, sfumando con un altro bicchiere di vino bianco.
  9. Dopodiché, aggiungete tutti gli altri aromi e ortaggi, 4 bicchieri di acqua e insaporite con il sale.
  10. Lasciate cuocere per 1 ora a fuoco medio-basso. Terminata la cottura, condite con il prezzemolo tritato e servite ben caldo.

Conservazione

La ricetta originale della pecora alla callara è molto semplice da fare in casa, basta solo rispettare i lunghi tempi di cottura. Se avanza, potete conservarla per alcune ore e scaldarla al momento.

Avete mai provato la pezzata di pecora alla molisana?

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 04-08-2022


Risotto ai mirtilli selvatici mantecato al burro chiarificato, la ricetta alternativa

Cheesecake all’anguria: vi sveliamo i segreti per preparare questo dessert fresco