Ingredienti:
• 220 g di farina 00
• 2 uova
• 150 g di burro morbido
• 140 g di zucchero
• 1 cucchiaino di lievito
• 180 ml di sciroppo d'acero
• 180 ml di panna
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Ingredienti e ricetta per preparare il pudding chomeur o pudding del disoccupato, un dolce dalla storia tutta da scoprire.

Il pudding chomeur, conosciuto anche con il nome di pouding du chomeur (letteralmente pudding del disoccupato o budino dei poveri) è un dolce caratterizzato da un impasto morbido che va cotto in forno con una salsa allo sciroppo d’acero che lo rende a dir poco goloso. Questo dolce è nato durante il periodo della grande depressione, con la crisi del 1929 e precisamente nel Quebec, in Canada. In quel preciso momento storico, infatti, erano molte le persone che non avevano un lavoro e per preparare dolci e pietanze si affidavano ad ingredienti facilmente reperibili ed economici.

Georgette Falardeau, moglie dell’allora sindaco di Montreal, Camillien Houde, è riconosciuta come l’ideatrice di questo dessert. Sembra che le prime ricette venissero tramandate oralmente e senza dosi precise. Gli ingredienti base che non potevano mancare erano zucchero, farina e sciroppo d’acero. Ovviamente le ricette sono poi state modificate nel tempo più e più volte: di seguito noi vi proponiamo la nostra versione!

pudding chomeur
pudding chomeur

Come preparare il pudding chomeur (del disoccupato)

  1. Per prima cosa setacciate lievito e farina in una ciotola capiente.
  2. A parte mescolate lo zucchero e il burro già ammorbidito a temperatura ambiente fino ad ottenere una consistenza morbida e cremosa.
  3. Unite le uova, mescolate bene e successivamente aggiungete anche la farina. Amalgamate il tutto poi versate il composto, dalla consistenza simile a quella della pastella, in una pirofila o in appositi stampini monoporzione.
  4. Preparate lo sciroppo sciogliendo lo sciroppo d’acero con la panna in un pentolino a fuoco basso per 5 minuti.
  5. Versate lo sciroppo caldo sull’impasto, mettete in forno e fate cuocere a 160°C per 40 minuti.
  6. A cottura ultimata togliete dal forno e servite freddo o tiepido in base alle vostre preferenze.

In alternativa, vi consigliamo di provare anche lo Yorkshire Pudding.

0/5 (0 Reviews)

Carbonara di mare di Cannavacciuolo: per chi ama preparare piatti originali

Graffe senza patate: ogni occasione è buona per prepararle