Ingredienti:
• 450 g di farina
• 50 g di zucchero
• 4 g di lievito di birra secco
• 120 g di burro
• 140 g di latte
• 3 uova
• 1 cucchiaino di vaniglia
• 6 g di sale
• 200 g di zucchero di canna
• 2 cucchiaino di cannella
• 1/4 cucchiaino di noce moscata
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 45 min

Soffice e dall’intenso profumo di cannella, il pull apart bread è un dolce anglosassone semplice da preparare: ecco la ricetta originale.

Arriva dall’Inghilterra uno scenografico pane alla cannella, perfetto da gustare a colazione, a merenda o insieme a una tazza di te. Si chiama pull apart bread, letteralmente pane diviso per via della sua particolare forma, ed è una sorta di pan brioche disposto a strati alternati con burro e cannella.

Non proprio leggero, certo, ma il profumo che inonderà la casa quando sfornerete il pull apart bread preparato con la ricetta originale sarà irresistibile. Staccate a una a una le fette di pane e gustatele con un velo di marmellata: al primo assaggio dimenticherete di esser stati a dieta!

Preparare il pane dolce alla cannella è davvero molto semplice. Ecco come fare a partire dall’impasto lievitato!

Pull apart bread
Pull apart bread

Come preparare la ricetta del pull apart bread

  1. Cominciate mettendo in una ciotola la farina, il lievito e lo zucchero. Mescolate velocemente e tenete da parte.
  2. In una caraffa mescolate il latte con 60 g di burro fuso e la vaniglia e, solo quando si saranno sciolti, unite anche il sale.
  3. Versate il tutto a filo sulle polveri iniziando a impastare a mano o con una planetaria munita di gancio fino a che tutto il liquido non si sarà assorbito.
  4. A questo punto, unite le uova, una alla volta, e continuate a impastare per almeno una decina di minuti. Il risultato dovrà essere un impasto liscio e omogeneo, ben incordato al gancio.
  5. Ora non resta che mettere l’impasto a lievitare dopo avergli dato la forma di una palla. Trasferitelo in una ciotola e copritela con della pellicola alimentare, lasciatelo nel forno spento con la luce accesa per almeno 3 ore.
  6. Quando sarà raddoppiato, stendetelo sulla spianatoia in modo da formare un rettangolo di 50×45 cm.
  7. Sciogliete il burro e con un pennello da cucina spennellatelo su tutto l’impasto.
  8. A parte, mescolate lo zucchero di canna, la cannella e la noce moscata e distribuitelo sull’impasto steso.
  9. Copri con il burro fuso rimasto, lasciandolo cadere con un pennello.
  10. A questo punto, con una rotella taglia pasta, ricavate dei rettangoli di 10×11 cm, disponeteli uno sull’altro e adagiateli in piedi all’interno di uno stampo da plumcake.
  11. Lasciate lievitare una seconda volta nel forno spento con la luce accesa fino al raddoppio. Ci vorranno all’incirca 40 minuti.
  12. Ora non resta che infornare a 170°C per 45 minuti, coprendo il dolce a metà cottura per evitare che si bruci.

Lasciate raffreddare completamente prima di servirlo.

Se questa ricetta vi è piaciuta vi consigliamo di preparare anche il pan brioche ripieno alle mele: ne andrete matti!

5/5 (1 Review)

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 22-09-2020


Involtini vegani con funghi e verdure miste

Ecco come fare gli arancini di riso al forno (deliziosamente senza glutine)