Irresistibili ravioli ripieni di patate e asparagi: una ricetta da non perdere

Ingredienti:
• 300 g di farina
• 3 uova
• 1 tuorlo
• 300 g di patate
• 450 g di asparagi
• 150 g di ricotta
• olio di oliva q.b.
• 4 cucchiai di parmigiano
• 1 ciuffetto di salvia
• 1 noce di burro
• 50 g di coriandoli di pancetta
• sale q.b.
• pepe q.b.
• pinoli q.b.
difficoltà: difficile
persone: 4
preparazione: 60 min
cottura: 40 min

I ravioli asparagi e patate sono perfetti per gli amanti dei piatti ricchi e della pasta fatta in casa. Scopri subito la ricetta!

Oggi vi proponiamo un primo piatto a dir poco strepitoso: i ravioli asparagi e patate! La pasta fresca ripiena è una della ricette che non mancano mai sulle tavole italiane e di stagione in stagione basta variare gli ingredienti per preparare piatti sempre nuovi. È questo il caso dei ravioli con ripieno di patate e asparagi conditi con burro fuso, punte di asparagi e piselli aromatizzati alla salvia.

I passaggi di preparazione sono parecchi, ma il risultato finale vi conquisterà!

Ravioli con asparagi
Ravioli con asparagi

Preparazione dei ravioli di patate e asparagi

Versate la farina sul tagliere o se preferite in una ciotola capiente, fate una fontana e al centro sgusciatevi le uova intere. Sbattete inizialmente con la forchetta, iniziando ad incorporare la farina, poi impastate con le mani fino ad ottenere un panetto compatto. Avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e fate riposare per mezz’ora.

Per il ripieno: pelate le patate, lavatele e tagliatele a tocchetti. Prendete gli asparagi, tagliate via la parte più coriacea dei gambi e pelateli fin quasi alle punte. Fate lessate per 15 minuti circa insieme alle patate finchè non risulteranno belli teneri. A cottura ultimata, scolate e sgocciolate per bene in modo da eliminare più acqua possibile.

Schiacciate le patate e gli asparagi con lo schiaccia patate o direttamente con una forchetta, lasciate intiepidire prima di aggiungere la ricotta ben sgocciolata e il tuorlo d’uovo. Unite metà del formaggio grattugiato e se necessario insaporite con un po’ di sale.

Riprendete l’impasto, stendetelo su un piano infarinato fino ad ottenere una sfoglia sottile, tagliate a strisce larghe circa 10 centimetri e distribuitevi sopra dei mucchietti di farcia. Coprite con un’altra striscia di sfoglia e ritagliate con un tagliapasta della forma che preferite.

Per il condimento: mettete il burro in una padella capiente, aggiungete le foglie di salvia e fate fondere a fiamma bassa. Aggiungete della pancetta, insaporite con sale e pepe e tenete in caldo.

Lessate i ravioli in acqua bollente leggermente salata, sollevateli delicatamente con un mestolo forato non appena salgono a galla e ripassateli in padella con il condimento. Spolverate con il resto del formaggio, i pinoli tostati e servite. Buon appetito!

In alternativa, potete provare i ravioli ricotta, limone e zafferano.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 16-05-2019

X