Ingredienti:
• 400 g pasta
• 4 zucchine
• 400 g di gamberetti
• 40 g di pecorino
• 30 g di parmigiano
• basilico fresco q.b.
• 25 g di pinoli
• 1 ciuffo di prezzemolo
• sale q.b.
• pepe q.b.
• 1/2 bicchiere di vino bianco
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 20 min

Ecco la ricetta della pasta zucchine e gamberetti, un piatto facile da fare e delizioso, da servire in ogni occasione. Insomma, la pastasciutta perfetta!

Oggi vediamo come fare la pasta zucchine e gamberetti, un primo che sicuramente tutti hanno mangiato almeno una volta nella vita. Questo piatto si basa su pochi ingredienti, e proprio per questo è difficile trovare un equilibrio fra i vari componenti del sugo. La cosa più difficile di tutte, ad esempio, è ottenere un sugo gamberetti e zucchine ben legato con la pasta: con la nostra ricetta (e i nostri consigli) sicuramente non avrete problemi!

Pronti? Allora cominciamo con questa pastasciutta con le zucchine e gamberetti!

9 ricette autunnali per la tua tavola

Pasta zucchine e gamberetti
Pasta zucchine e gamberetti

Preparazione della pasta con zucchine e gamberetti

Per dare cremosità alla nostra pasta andremo a creare un pesto di zucchine, che legherà tutti gli ingredienti rendendo questo primo piatto davvero appetitoso.

  1. Prendete 3 zucchine e grattugiatele in una ciotola, mentre l’altra tagliatela a rondelle e cuocetela in padella con un filo di olio e un pizzico di sale.
  2. Insieme alle zucchine grattugiate, aggiungete basilico, pinoli, pecorino, parmigiano e olio. Frullate fino a quando non avrete ottenuto un pesto di zucchine colorato e cremoso. Aggiungete sale e pepe e mescolate bene.
  3. Passiamo alle cotture in padella. Una volta che gli zucchini saranno morbidi e cotti, occupatevi dei gamberetti: scottateli in padella per circa 2 minuti e sfumate con il vino bianco.
  4. Adesso che tutti gli ingredienti sono pronti, non vi resta che far bollire la pasta in acqua salata. Quando sarà bella al dente, saltatela in padella con il pesto di zucchini, gli zucchini interi e un mestolino di acqua di cottura. Aggiungete i gamberi saltati in padella, una manciata di prezzemolo fresco tritato e, se lo desiderate, dei pinoli tostati.

La vostra pasta zucchine e gamberetti è pronta da servire in tavola. Buon appetito! E se questa ricetta vi è piaciuta, vi lasciamo tutte le nostre migliori ricette con zucchine o la versione della ricetta classica con qualche variante: le amerete tutte!

Varianti e consigli per la pasta con gamberetti e zucchini

Le varianti per preparare questo primo piatto sono davvero tantissime, vediamo insieme qualche consiglio per arricchire la ricetta e, successivamente, la variante più famosa e gourmet di questo primo: la ricetta della pasta con gamberi e zucchine. Prima di parlare delle varianti possibili iniziamo impostando la scelta della materia prima.

Probabilmente è scontato ma per ottenere un gusto e un aspetto insuperabili dovrete scegliere crostacei freschissimi, meglio se acquistati dal vostro pescivendolo di fiducia e, per chi controlla la filiera di pesca, la scelta migliore è quella di optare per gamberetti del mar Mediterraneo. Se non avete la possibilità o il tempo per fare questo tipo di acquisti potete comunque optare per gamberetti surgelati, facili e veloci da cuocere e anche economici.

Bene ora passiamo ai nostri consigli sulle varianti: oltre alla variante più famosa con il gambero (e non i gamberetti) potete partire con la ricetta base e arricchirla con alcuni ingredienti che la renderanno più aromatica e studiata: noi consigliamo infatti di aggiungere una bustina di zafferano in un mestolo di acqua di cottura, sciogliere la preziosa polvere e unirla alla pasta in mantecatura con il sugo.

Un’altro tocco da veri maestri è di aggiungere del pangrattato abbrustolito in padella come ultimo tocco per decorare il piatto e dare quella nota di croccantezza che lo completa. Un’altra variante che vi suggeriamo poi è quella con pomodorini: tuffatene 150 g in padella quando fate saltare la pasta per un tocco di gusto e colore in più!

Le nostre idee migliori si sono esaurite, ma ce ne sono tantissime altre che attendono solo di essere scoperte con la sperimentazione! Ora passiamo all’ultima e migliore versione alternativa: scopriamo ingredienti e preparazione della pasta con gamberi e zucchine!

Pasta gamberi e zucchine

Pasta con gamberi e zucchine
Pasta con gamberi e zucchine

In molti fanno confusione ma gamberi e gamberetti non sono la stessa cosa. I primi, infatti, a livello di cucina hanno un gusto più deciso, sono più grossi e richiedono più tempo per cuocere. Se quello che cercate è la ricetta per una pasta con gamberi e zucchine, ecco che cosa vi servirà:

  • 400 g di fusilli
  • 350 g di gamberi da pulire
  • 4 zucchine senza fiore
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 1 bicchiere d’acqua tiepida
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale e pepe q.b.
  • un pizzico di peperoncino
  • prezzemolo fresco q.b.
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

Mettete dell’acqua sul fornello e mentre aspettate che bolla sgusciate i gamberi. Tenete da parte le teste e i carapaci e scottateli in padella con aglio, olio e del vino bianco per sfumare. Filtrate poi gli scarti (se volete, tenete qualche testa per decorare il piatto) e usate il liquido ottenuto per far cuocere le zucchine a tocchetti aggiungendo un bicchiere d’acqua.

Dopo circa 5 minuti aggiungete anche i gamberi in padella e lasciate cuocere il tutto per altri 10 minuti. Nel frattempo, buttate la pasta e scolatela direttamente in padella con zucchine e gamberi. Fate legare il tutto con un po’ di acqua di cottura e impiattate.

Conservazione

Questa pasta è squisita se gustata appena cotta, certo è che potrebbe anche essere servita come un’insalata di pasta fredda la sera o la mattina dopo (ma non oltre). Se volete potete conservare a parte il sugo di zucchine e gamberetti, il consiglio è di riporlo in frigorifero per massimo 1-2 giorni all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica.

5/5 (1 Review)
Ricette estive Zucchine

ultimo aggiornamento: 16-08-2020


Fiori di zucca in pastella croccante: fritti e golosi!

Confettura di susine: una marmellata fatta in casa deliziosa