Serata con gli amici e al mattino siete in coma? Niente paura, ecco i rimedi per l’hangover che riusciranno in parte a ridurre gli effetti dell’alcool.

Tradotto letteralmente, il termine inglese hangover significa incombere. In italiano però viene utilizzato per indicare i postumi dell’ubriachezza che “incombono” il giorno dopo. Nausea, mal di testa, vertigini, stanchezza e disidratazione sono solo alcune delle possibili manifestazioni, ma quali sono i rimedi per l’hangover?

9 ricette autunnali per la tua tavola

Ragazza in hangover
Ragazza in hangover

Rimedi contro l’hangover: cosa funziona e cosa no

Premesso che l’intensità della sbornia dipende da molti fattori, i rimedi spesso indicati per combatterla non sono sempre efficaci. Scordatevi infatti dei rimedi veloci contro l’hangover: l’alcool in circolo ha bisogno di tempo per essere smaltito, soprattutto nel caso si tratti di birra, e dovrete dare tempo al tempo.

Alcuni poi sostengono che continuando a bere anche il giorno successivo l’hangover si riduca. In realtà non è proprio così: si va sì ad attenuare l’effetto momentaneamente ma poi i disturbi tendono a ripresentarsi. In linea di principio sono tutti dovuti a un’alterazione dell’equilibrio dell’organismo che si disidrata e non riesce più a funzionare correttamente.

Bere una tazza di caffè potrebbe aiutare, ma di contro lo stomaco, già provato dai bagordi, potrebbe risentirne. Mangiare qualcosa invece (chi non ha divorato un kebab all’alba?) dà un piccolo aiuto ma, di certo non è la panacea di tutti i mali.

Eppure, per ridurre i sintomi, basterebbe mettere in atto comportamenti più responsabili. Per esempio, bevete molta acqua tra un drink e l’altro, così da ridurre la disidratazione; consumate alcool di qualità; non bevete mai a stomaco vuoto. Già così il giorno dopo vi sentirete meno peggio.

Hangover: rimedi naturali

Se però non avete seguito queste semplici regole, allora ecco i rimedi per l’hangover come il mal di testa, la nausea e la stanchezza. Come detto non faranno i miracoli e solo il tempo vi permetterà di riprendervi del tutto, tuttavia ecco alcuni cibi che potrebbero aiutarvi.

Una delle principali conseguenze dell’abuso di alcool è la disidratazione, quindi è importante bere molta acqua. Diretta conseguenza di ciò è la perdita di potassio e magnesio, a cui potrete ovviare consumando delle banane.

Se lo stomaco è sotto sopra e avete la nausea, il rimedio naturale più efficace è lo zenzero: potete consumarlo crudo oppure sotto forma di tisana. Anche i carboidrati più semplici da digerire aiutano a smaltire i postumi dell’alcool reintegrando gli zuccheri nel sangue. Lo stesso obiettivo può essere raggiunto con il miele, ricco di fruttosio. Un consiglio? Fatevi una tisana con zenzero e miele: è perfetta!

Il salmone invece è perfetto per ridurre l’assorbimento di alcool da parte dell’organismo, mentre sottaceti e spinaci possono aiutare a ripristinare il livello di sodio e folati nel sangue. Insomma, in qualche modo si può porre rimedio all’hangover!

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 20-10-2021


Autunno: tempo di funghi. Ecco quali sono quelli commestibili

Pizza Pazzi, interamente preparata dai robot