Ingredienti:
• 400 g di riso basmati
• 150 g di lonza di maiale
• 3 uova
• 1/2 cipollotto
• 1 carota
• 1 spicchio di aglio
• zenzero q.b.
• olio evo
• salsa di soia a piacere
• sale
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 25 min
cottura: 30 min

I peruviani lo chiamano arroz chaufa: ecco a voi il riso alla peruviana, con delle piccole varianti.

Il riso alla peruviana o riso chaufa, è una preparazione di origini peruviane che ricorda in un certo senso il più famoso riso alla cantonese, uno dei piatti della tradizione cinese.Noi lo abbiamo ribattezzato semplicemente riso alla peruviana: è farcito con della carne di maiale (lonza o coppa), delle uova strapazzate, dello zenzero fresco e pochi altri ingredienti. Può essere consumato sia caldo che freddo e il suo sapore è ulteriormente arricchito dalla salsa di soia, che reintroduce un po’ l’elemento cinese. Curiosi di assaggiarlo? Allora andiamo a vedere la ricetta!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Riso alla peruviana
Riso alla peruviana

Preparazione del riso alla peruviana o arroz chafua

  1. Cominciate a cuocere il riso basmati, o di altro tipo, in acqua salata.
  2. Nel frattempo tritate finemente la parte verde del cipollotto, schiacciate lo spicchio di aglio e poi fatelo imbiondire in padella con un filo d’olio extra vergine di oliva.
  3. Aggiungete la carota lavata, sbucciata e tagliata a a dadini insieme alla lonza di maiale fatta a pezzetti. Lasciando insaporire con cipollotto e aglio.
  4. Aggiungete dello zenzero a piacere e aggiustate di sale.
  5. In una terrina sbattete le uova e poi fatele stracciare in una seconda padella – eventualmente con poco latte, burro o semplice acqua – e mettetele da parte.
  6. Adesso che il riso è cotto, potete mescolarlo insieme ai vari ingredienti, quindi con le uova e la carne insaporita e cotta.
  7. Completate con della salsa di soia a piacere.

Servite il vostro riso alla peruviana caldo, tiepido o freddo. E se vi è piaciuto non potete proprio fare a meno di provare anche il tradizionale riso alla cantonese!

Conservazione

Questo riso si conserva anche per 1-2 giorni in frigorifero, all’interno di una terrina coperta dalla pellicola trasparente oppure in un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo invece la congelazione.

3.5/5 (2 Reviews)

Gelato senza gelatiera: la ricetta per farlo in casa

Come cucinare i gamberoni alla griglia?