Dove si trova il ristorante di Valerio Braschi? Cosa è possibile mangiare? Sono tante le domande che aleggiano attorno a questa nuova apertura romana.

Tutti ricordano il volto sorridente di Valerio e la frase sussurrata al padre poco prima che venisse proclamato il vincitore: “Se vinco mi compro il sonicatore (un macchinario particolare utilizzato nelle cucine più sofisticate e sconosciuto ai più, nda)”. E lui vinse davvero quella sera, diventando il Masterchef italiano del 2017. Da allora sono trascorsi due anni e Valerio sta per inaugurare a Roma il suo primo ristorante. Vediamo di scoprire qualcosa in più!

Valerio: da masterchef e chef del ristorante 1987

Vincere Masterchef per forza di cose cambia la tua vita: passi dall’essere un aspirante chef ad avere i riflettori puntati addosso. Tutti si aspettano che tu abbia la strada spianata e che l’apertura di un ristorante sia un passo imprescindibile.

Valerio però ha voluto dimostrare a sé stesso e al mondo di essersi meritato la vittoria così, prima che della messa in onda della trasmissione, lavora per qualche mese in un grande hotel della capitale dove impara a gestire numerose ordinazioni come commis.

Poi inizia a viaggiare in Italia e nel mondo, facendo anche da ambasciatore della cucina italiana a Nuova Delhi, ruolo ricoperto da chef del calibro di Carlo Cracco. Tornato in Italia decide di finire gli studi, abbandonati per partecipare alla trasmissione. Lascia però il liceo scientifico e ottiene da privatista il diploma presso l’istituto alberghiero.

Lavora e studia contemporaneamente e i suoi sforzi vengono ricompensati. Un investitore crede in lui e decide di dargli la possibilità di aprire un ristorante a Roma. Il locale, situato in via Zara 27 nei pressi di Villa Torlonia, avrà al massimo 20 coperti e un’atmosfera raccolta.

L’inaugurazione, fissata per il 20 novembre, mostrerà in che modo Valerio ha saputo valorizzare gli ingredienti che hanno da sempre caratterizzato la sua cucina come la carne wagyu e il plancton marino, tanto insoliti quanto amati dal giovane chef.

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Scopriamo insieme che cos’è il maltitolo

In cerca di una ricetta… da Oscar? Provate i maccheroni del film Un americano a Roma!