Prodotta con ingredienti di prima qualità della tenuta di Sandringham, la birra della Regina Elisabetta II è ora in vendita in due diverse etichette.

Dopo la recente dipartita del Principe Filippo, l’idea di lanciare una linea di birre sembra quasi un voler affogare la tristezza nell’alcool. In realtà i reali inglesi non sono nuovi a queste trovate: ricordiamo infatti che non molto tempo fa Her Majesty aveva introdotto sul mercato un nuovo gin, andato subito a ruba. Ora è la volta della birra della Regina Elisabetta, lanciata a quanto pare in onore del Principe che dopo cena amava sorseggiare una bionda.

Sandringham: la birra della Regina Elisabetta II

Al lancio, le etichette della birra della Regina sono solo due, una Golden Ipa filtrata a freddo e dal sapore forte e una Best Bitter, sempre filtrata a freddo, però dal sapore più leggero. A produrle è la Barsham Brewery, con sede nel Nordfolk.

Birra della regina Elisabetta
Fonte foto: https://www.facebook.com/Sandringham1870/

È qui infatti che si trova la tenuta dove i reali sono soliti trascorrere le vacanze, una di quelle a cui sono più legati, ed è sempre da qui che provengono le materie prime per la produzione della birra. Orzo biologico e acqua purissima della tenuta di Sandringham, dopo un attento processo di lavorazione si trasformano in una pregiata birra.

Sull’etichetta della birra della Regina, oltre al marchio dei reali, sono presenti alcune raffigurazioni di animali presenti nella tenuta: un fagiano e una lepre.

Prezzo e dove comprarla

Sandringham, questo il marchio ufficiale della birra, è in vendita al costo di 3,99 sterline a bottiglia (circa 4,50 euro) unicamente presso lo shop ufficiale che, purtroppo, non vende online.

Data la passione per la birra degli inglesi è facile che anche questa, al pari del gin, vada letteralmente a ruba. Poco male visto che questo sembra essere, a detta dei tabloid inglesi, un tentativo per rimpinguare le casse reali, messe a dura prova dal difficile periodo che stiamo vivendo.

Fonte foto: https://www.facebook.com/Sandringham1870/


Come pulire i calamari: tutti i passaggi (con foto)

Conservare le fragole più a lungo possibile? Ecco i trucchi giusti