Ingredienti:
• 200 g di mandorle con la pellicina
• 200 g di zucchero
• 40 g di cacao amaro
• 40 ml di acqua
• 12 g di rum
• 1 cucchiaino di cannella
• 1/4 cucchiaino noce moscata
• 1/2 limone bio (scorza)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

I sassi d’Abruzzo sono un dolce tipico di un piccolo paese del teramano, preparato con mandorle caramellate e aromatizzate.

Sono pressoché infine le ricette regionali italiane: quando pensi di averle scoperte tutte ecco che ne scopri una nuova che proprio devi provare. Prendete per esempio i sassi d’Abruzzo: all’apparenza sembrano delle mandorle pralinate ma una volta assaggiate ci si rende subito conto delle molteplici sfumature di sapore.

Alla ricetta “base” vengono infatti aggiunti rum, cannella, noce moscata e limone. Il risultato è un dolcetto strepitoso che ben si presta anche come regalo gastronomico. Basterà confezionarle nei sacchetti e il gioco è fatto. Noi vi proponiamo una versione semplificata dato che preparare i tradizionali sassi abruzzesi come vuole la ricetta di Sant’Egidio alla Vibrata, il paese in provincia di Teramo che ha dato loro i natali, richiede ben 24 ore.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

sassi d'abruzzo
sassi d’abruzzo

Come preparare la ricetta dei sassi d’Abruzzo

  1. Cominciate tostando le mandorle in una padella antiaderente per qualche minuto, mescolando spesso.
  2. Preparate poi il composto per caramellarle unendo in una pentola lo zucchero, la cannella, il cacao, la noce moscata, la scorza grattugiata del limone, l’acqua e il rum.
  3. Quando lo zucchero si sarà sciolto unite le mandorle tostate mescolando bene con una paletta di legno in modo che si coprano per bene. Le mandorle sono pronte quando cominceranno a formarsi dei grumi sulla superficie e il liquido si sarà ritirato del tutto.
  4. Trasferitele su una teglia rivestita di carta forno, allargandole bene e spolverizzatele con il cacao. Una volta freddi, i vostri sassi d’Abruzzo sono pronti per essere gustati.

Amate questo genere di ricette? Provate anche le mandorle caramellate: sono irresistibili e una tira l’altra.

Conservazione

I sassi d’Abruzzo si conservano a lungo se posti in un contenitore che li tenga al riparo dall’umidità.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

Cucina vegana Pranzo di Natale

ultimo aggiornamento: 29-11-2022


Vin brulé, la videoricetta della bevanda super profumata che scalda le giornate più fredde

Pasta al forno alla napoletana: un piatto ricco della tradizione!