Spaghetti tonno olive e capperi

Gli spaghetti tonno olive e capperi sono impreziositi da mille sapori che si abbinano alla perfezione: un successo sicuro per lo chef.

La preparazione degli spaghetti tonno olive e capperi, e della pasta al tonno in scatola più in generale, vive di correnti di pensiero. La prima riguarda l’uso della cipolla o dell’aglio nel soffritto. In questa ricetta abbiamo sposato la cipolla, ma nulla vieta di scegliere l’aglio, o entrambi. Ottimo anche lo scalogno, proprio perché come sapore è una via di mezzo tra aglio e cipolla. Un’altra diatriba riguarda se mettere il tonno nel soffritto prima o dopo il pomodoro. Noi abbiamo optato per la prima scelta perché in questo modo il tonno s’insaporisce degli aromi del soffritto e quasi si scioglie nel sugo. Se, invece, preferite trovarlo in pezzettoni nel piatto, aggiungetelo solo quando il pomodoro ha preso bollore. Infine, al trito finale di prezzemolo potreste preferire del basilico.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI PER GLI SPAGHETTI TONNO OLIVE E CAPPERI (4 persone)

  • 400 g di spaghetti
  • 160 g di tonno in scatola
  • 300 g di pelati
  • 1 cipolla
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 3 cucchiaio di olive nere denocciolate
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 1 peperoncino (opzionale)

PREPARAZIONE DEGLI SPAGHETTI TONNO OLIVE E CAPPERI

Mettete sul fuoco una pentola colma d’acqua, salatela e portatela a bollore. Nel frattempo, preparate il sugo. In una padella versate l’olio e la cipolla tritata finemente, fate imbiondire leggermente. Aggiungete le olive e i capperi e, se lo usate, il peperoncino, intero o tritato. Se scegliete dei capperi sott’aceto, strizzateli bene, se sotto sale, sciacquateli prima in acqua. Fate andate per un paio di minuti.

Aggiungete il tonno scolato del suo olio di conservazione. Girate subito e rompetelo con un cucchiaio. Fatelo insaporire per un paio di minuti nel soffritto girando spesso perché tende ad attaccare e a schizzare. Versate il vino, alzate il fuoco e fate completamente evaporare. Versate i pelati, rompeteli con il cucchiaio e lasciate cuocere, girando ogni tanto, per quindici minuti. Lavate le foglie di prezzemolo, asciugatele bene, tritatele e mettetele da parte

Buttate gli spaghetti nell’acqua bollente, e quando cotti scolateli. Versateli nella padella con il sugo e fateli saltare per un minuto. Dividete nei piatti di portata e guarnite con il prezzemolo tritato.

Se vi è piaciuto questo primo piatto al tonno, provate anche le farfalle con tonno e carciofi.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-01-2017

G Boschi

X