Stracchino e gorgonzola vengo spesso confusi tra loro. In realtà ci sono differenze sostanziali tra questi formaggi. Scopriamo quali.

Vi sarà capitato di parlare con qualcuno che chiamava indistintamente lo stracchino gorgonzola e il gorgonzola, stracchino. Probabilmente vi sarete convinti anche voi che sono la stessa cosa, così come uguale ai primi due è la crescenza. In realtà tra questi tre formaggi ci sono notevoli differenze, quindi possiamo dirvi fin da subito che stracchino e gorgonzola non sono la stessa cosa. Il medesimo discorso vale per la crescenza.

La differenza fondamentale sta nel fatto che il gorgonzola è un formaggio erborinato, lo stracchino invece no. Ma scopriamone di più!

Cos’è il gorgonzola e come si utilizza in cucina

Il gorgonzola è un formaggio erborinato italiano prodotto con latte di mucca nella zona compresa tra Milano, Como, Pavia e Novara e rende il nome dall’omonima città lombarda dove è nato. È un formaggio piuttosto grasso, di colore bianco, con sfumature verdi date dalle muffe. Tali muffe si formano grazie all’aggiunta di penicillium al latte.

Esistono due varietà di gorgonzola: quella dolce e quella piccante. La prima è utilizzata per la preparazione di un grande classico della cucina italiana, gli gnocchi al gorgonzola. La seconda invece è più friabile e viene servita solitamente come antipasto in abbinamento a miele o mostarde.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

gorgonzola
Fonte foto: https://pixabay.com/it/gorgonzola-formaggio-muffa-blu-3510/

Cos’è lo stracchino

Lo stracchino è un formaggio a pasta molle a base di latte di mucca. Di ritorno dai pascoli estivi le mucche erano piuttosto stanche (stracche, per l’appunto) e producevano poco latte. Con questo veniva prodotto il formaggio stracchino.

Con questo termine però si indicano anche altri tipi di formaggi come la robiola, il taleggio e il gorgonzola. Non è un caso infatti che in alcune zone della Lombardia il gorgonzola venga ancora chiamato stracchino. Ciò che però differenzia il gorgonzola classico dallo stracchino è la presenza delle muffe.

Dopo aver parlato di gorgonzola e stracchino, è doveroso fare una precisazione anche riguardo la crescenza. Questa altro non è che uno stracchino non stagionato per i canonici 20-60 giorni. È un formaggio a pasta molle che può essere sostituito senza alterare la ricette con lo stracchino.

stracchino
Fonte foto: https://pxhere.com/it/photo/18577

Fonte foto: https://pixabay.com/it/gorgonzola-formaggio-muffa-blu-3510/; https://pxhere.com/it/photo/18577

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 09-12-2018


Tuno: arriva nel Regno Unito la prima scatoletta di tonno vegano!

Casual eating: la rivoluzione del menù. Il nuovo trend è il piatto unico da condividere!