Ingredienti:
• 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
• 2 cachi
• 60 g di uvetta
• 60 g di noci pulite
• 3 cucchiai di zucchero di canna
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 40 min

Di seguito vi proponiamo la sfiziosa ricetta dello strudel di cachi, per una merenda da leccarsi i baffi!

Lo strudel di cachi è un’idea di dolce fragrante e gustosa, realizzato con della semplice pasta sfoglia e una farcitura dai sapori autunnali. Ottimo per deliziare i vostri ospiti a fine pasto, nonché come favolosa merenda da condividere in famiglia. Se poi ne avanza qualche pezzo, potete sempre proporlo a colazione, i bambini di certo non sapranno resistervi.

Che aspettate, scopriamo subito i segreti per realizzare questa dolcissima ricetta facile e veloce.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Strudel di cachi
Strudel di cachi

Preparazione dello strudel di cachi

  1. Prima di tutto lavate e sbucciate i cachi, in seguito tagliateli a piccoli cubetti.
  2. Sgusciate le noci e tritatele poi finemente.
  3. Mettete insieme in una ciotola i cubetti di cachi, le noci tritate, lo zucchero di canna e l’uvetta.
  4. Mescolate con cura e amalgamate per bene il tutto.
  5. A questo punto srotolate la pasta sfoglia e disponetela su una teglia.
  6. Stendete poi sulla sua superficie la farcia, lasciando qualche centimetro dai bordi.
  7. Avvolgete la pasta su se stessa, sigillate per bene le estremità e rivolgete verso il basso la chiusura lungo il lato maggiore in modo da non far fuoriuscire la farci durante la cottura.
  8. Infornate la teglia a 180 °C per circa 40 minuti. Infine togliete dal forno e lasciate raffreddare.
  9. Servite poi con zucchero a velo, se lo desiderate.

Vi proponiamo anche una piccola variante che, rispetto alla ricetta spiegata sopra, acquista ed evolve maggiormente il suo lato autunnale: stiamo parlando dello strudel di castagne e cachi. Per prepararlo nella farci dovrete inserire solo cachi, circa 200 g castagne bollite tagliate a dadini e anche qualche goccia di cioccolato fondente per completare il tutto. Seguite poi la ricetta alla lettera come indicato in precedenza e non dimenticate di aggiungere anche il pangrattato.

Conservazione

Consigliamo di conservare lo strudel di cachi a temperatura ambiente sotto l’apposita campana per dolci per un massimo di due giorni, dopodiché andrà riposto in frigorifero.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cachi

ultimo aggiornamento: 15-11-2021


Uccellini scappati: un prodotto tipico della Lombardia

Torta di albumi: un dolce facile e perfetto come ricetta salva spesa