Ingredienti:
• 12 fette di noce di vitello
• 12 fette di pancetta
• 24 foglie di salvia
• 50 g di burro
• 1 bicchiere di vino bianco secco
• 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
• farina q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.,
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Di tutti i secondi di carne, gli uccellini scappati sono una delle ricette che preferiamo per gusto e semplicità di realizzazione.

Gli uccellini scappati, noti anche con il termine dialettale Osèi Scapàcc, sono una sorta di spiedini di carne preparati anziché con dei bocconcini con degli involtini. Devono il loro nome all’usanza tipicamente bresciana di cuocere gli uccellini allo spiedo ma, dato che non sempre questo ingrediente era disponibile, si ricorreva a della “imitazioni”. Per questo gli uccellini della ricetta sono… scappati!

Voi potete preparare gli uccelli scappati in ogni occasione ma il nostro consiglio è quello di considerarlo un piatto della domenica, da servire magari alla maniera classica ossia con la polenta. Il bello di questi spiedini di carne in padella infatti è che sono semplici da preparare, gustosi e piacciono proprio a tutti. Curiosi di scoprire come si preparano con la ricetta originale?

9 ricette autunnali per la tua tavola

Uccellini scappati
Uccellini scappati

Come preparare la ricetta degli uccellini scappati

  1. Per prima cosa battete le fettine di carne in modo da renderle sottili. Rimuovete eventuali parti grasse e con un coltello praticate dei piccoli tagli (3 o 4) lungo tutto il brodo così da evitare che la carne si arricci in cottura.
  2. Distribuite su ciascuna di esse una fetta di pancetta (scegliete pure la tipologia che preferite), adagiate due foglioline di salvia e arrotolate ben stretto.
  3. Passate gli involtini nella farina bianca e infilzateli negli spiedini. Per ogni persona consigliamo tre involtini.
  4. In una padella scaldate olio e burro e rosolate la carne da entrambi i lati.
  5. Sfumate con il vino bianco e infine condite con un pizzico di sale e uno di pepe.
  6. Cuocete a fiamma media per 20 minuti quindi servite gli spiedini in padella con contorno a piacere. Il nostro consiglio, come accennato nell’introduzione, è preparare una classica polenta.

Quando si tratta di secondi sfiziosi difficilmente troverete qualcosa migliore degli uccelletti scappati. Potete sempre ripiegare però sui più semplici spiedini di carne: a chi non piacciono?

Conservazione

Questa ricetta degli spiedini di carne andrebbe consumata appena fatta. Il rischio infatti è che con la conservazione in frigorifero la carne si asciughi eccessivamente diventando stopposa.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

Idee per cena

ultimo aggiornamento: 14-11-2021


Polpettone di ceci e porri con crema di barbabietola e pomodoro

Strudel di cachi: la ricetta super fragrante e golosa