Strudel di mele

SHARE

Lo strudel di mele è un dolce tradizionale ed è più facile da preparare di quanto potreste pensare.

chiudi


Lo strudel di mele è un dolce dalle origini molto antiche. Ha radici arabo-orientali, per poi diffondersi nell’impero austro-ungarico. Per questo è ora tipico delle regioni italiane del nord-est: Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli. Spesso erroneamente si indica come contenitore del ripieno dello strudel, la pasta sfoglia, è invece pasta strudel. Se, però, non avete tempo di prepararla, potete acquistare al supermercato della pasta sfoglia rettangolare. I puristi, giustamente, non saranno d’accordo, ma il dolce sarà ugualmente buono.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30’

INGREDIENTI PER LO STRUDEL DI MELE (6 persone)

  • 300 g di farina
  • 30 g di olio di arachidi
  • 100 ml di acqua appena tiepida
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 50 g di burro
  • 60 g di zucchero
  • 1 kg di mele golden delicious o renette
  • Il succo di mezzo limone
  • 50 g di pangrattato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 60 g di pinoli
  • 60 g di uva passa
  • 1 bicchierino di rum
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di latte

PREPARAZIONE DELLO STRUDEL DI MELE

Preparate la pasta strudel. Setacciate la farina e disponetela a fontana sul piano di lavoro. Al centro versate l’uovo, un pizzico di sale, l’olio e l’acqua poco a poco. Lavorate e impastate per una decina di minuti sino ad avere un panetto liscio ed elastico. Lasciate riposare per qualche minuto.

Nel frattempo, mettete a rinvenire l’uvetta nel rum per dieci minuti. Se ci sono dei bambini, fatela rinvenire in acqua tiepida. In un padellino tostate leggermente il pangrattato con il burro facendo attenzione a non bruciarlo, e mettetelo da parte. Sbucciate le mele, tagliatele in spicchi, eliminate il torsolo e tagliatele a fettine molto sottili.

Mettete le mele in una grande ciotola sgranandole bene e condendole con il succo di limone. Aggiungete metà del pangrattato, l’uvetta ben strizzata, i pinoli, la cannella e lo zucchero. Mischiate bene.

Prendete la pasta strudel e stendetela sottilmente con un mattarello a formare un rettangolo su della carta forno (vi aiuterà a richiuderlo). Spargete il restante pangrattato sulla pasta, lasciando liberi un paio di centimetri sui lati corti e su uno dei lati lunghi, dove chiuderete lo strudel. Dove avete sparso il pangrattato, versate e distribuite il composto di mele. Aiutandovi con il bordo della carta forno, arrotolate la pasta con il suo ripieno dal lato lungo a formare. Chiudete e saldate ai lati. Importante: il bordo di chiusura del lato lungo deve alla fine essere sotto lo strudel, altrimenti in cottura rischia di aprirsi. Se così non fosse, giratelo.

Mettete lo strudel con la sua carta forno su una teglia, spennellatelo con il latte e cospargetelo a pioggia con lo zucchero di canna. Mettete in forno a 180° e cuocetelo per 40 minuti. Per servirlo, tagliatelo a fette in diagonale. Potete gustarlo freddo o leggermente tiepido e accompagnato da del gelato alla vaniglia.

Se vi è piaciuta questa ricetta, potreste provare anche la torta di crema di marroni

FOTO DA: PINTEREST