Ingredienti:
• 1 kg di frutta
• 400 g di zucchero
• 60 ml di acqua
• 80 ml di sciroppo di mais
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 5 min

I tanghulu sono una ricetta cinese diventata famosa grazie a TikTok. Ecco come preparare gli spiedini di frutta caramellata.

Che i social sono i principali responsabili della “globalizzazione” delle ricette lo avevamo capito già da tempo. Stavolta, il responsabile del fenomeno tanghulu è TikTok: è qui che il breve video della frutta caramellata cinese che all’assaggio produce un piacevole rumore (al punto che è stato definito ASMR) ha stimolato la curiosità di molti. Se quindi vi siete chiesti, dopo aver visto il video, cos’è il tanghulu, eccolo svelato.

Immaginate uno spiedino di frutta, solitamente fragole ma anche mandarini e uva, intinto nello sciroppo di zucchero che, una volta raffreddato, si indurisce. Il risultato più essere paragonato a delle caramelle di frutta dolci quanto basta e piacevolmente scrocchierelle. Niente di troppo difficile insomma, soprattutto se seguirete la nostra ricetta per prepararlo!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Tanghulu
Tanghulu

Come preparare la ricetta del tanghulu

  1. Per prima cosa procuratevi della frutta a scelta. Noi vi consigliamo fragole, chicchi di uva e mandarini ma andrà bene pressoché tutto.
  2. Lavatela per bene sotto acqua corrente quindi asciugatela. L’acqua è la principale nemica della ricetta, quindi dedicate a questo passaggio la dovuta attenzione.
  3. Preparate lo sciroppo mettendo in una pentola dal fondo spesso lo zucchero, l’acqua e lo sciroppo di mais. Se non trovate quest’ultimo ingrediente è possibile sostituirlo con un cucchiaino di cremar tartaro o con una fragola frullata: entrambi questi ingredienti impediranno la formazione dei cristalli di zucchero.
  4. Senza mai mescolare, sciogliete lo zucchero a fiamma media fino a che non avrà raggiunto i 150°C. È fondamentale disporre di un termometro da cucina per misurare accuratamente la temperatura.
  5. Nel frattempo alternate la frutta scelta sugli spiedini.
  6. Intingeteli nello sciroppo fino a che non saranno uniformemente coperti (potete anche aiutarvi con un cucchiaio) e mano a mano che sono pronti disponeteli su una teglia rivestita di carta forno.
  7. Fateli raffreddare per 15 minuti prima di gustarli.

Vi consigliamo di provare anche i nostri spiedini di frutta, una valida alternativa alla più classica macedonia.

Conservazione

I tanghulu non si conservano a lungo: l’acqua naturalmente presente all’interno della frutta compromette il guscio cristallino pertanto andrebbero consumati nell’arco di qualche ora dalla preparazione.

0/5 (0 Reviews)

Aperitivo analcolico: il cocktail alla frutta perfetto per chi non beve alcol

Chips di patate: la ricetta e i consigli per farle croccanti e sfiziose