Ingredienti:
• 150 g di farina 00
• 120 g di fecola di patate
• 3 uova
• 260 g di zucchero
• 100 g di burro morbido
• 575 g di latte
• 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
• 1 limone
• 1 bustina di lievito
• 4 tuorli
• 30 g di amido di mais
• 1 bacca di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 35 min

Soffice, leggera e farcita: la torta alla crema è molto semplice da preparare ma il risultato vi stupirà.

Quando si pensa alla torta con la crema, il primo pensiero sono i dolci elaborati preparati in occasioni di feste importanti e compleanni. In realtà è possibile gustare questo goloso abbinamento senza dover per forza cimentarsi in composizioni complesse. Per questo oggi vogliamo svelarvi la nostra ricetta della torta semplice alla crema.

Per realizzarla è sufficiente preparare una base, nello specifico una torta soffice, e una volta fredda dividerla in due dischi e farcirla con un ripieno a base di crema pasticcera. A differenza delle altre ricette, oggi non utilizzeremo il pan di Spagna per preparare questo dolce alla crema, semplificando notevolmente tutti i passaggi.

Torta alla crema
Torta alla crema

Come preparare le ricetta della torta alla crema

  1. Per preparare la torta alla crema cominciate dalla base. Montate il burro con 160 g di zucchero e profumate con la scorza del limone grattugiata e l’estratto di vaniglia. Dovrete ottenere un composto chiaro e spumoso e per fare meno fatica vi consigliamo di utilizzare le fruste elettriche o la planetaria munita di frusta a filo.
  2. Unite quindi le uova, una alla volta, e poi 75 ml di latte.
  3. In ultimo, andranno aggiunti farina, fecola e lievito setacciati, incorporandoli a mano con una spatola facendo movimenti dal basso verso l’alto.
  4. Versate l’impasto in una teglia rivestita di carta forno del diametro di 20 cm e cuocete a 180°C per 30-35 minuti. Prima di sfornare fate sempre la prova stecchino e se non dovesse essere asciutto, proseguite la cottura per altri 5 minuti per poi ripetere la verifica.
  5. Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Mescolate i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais e tenete da parte.
  6. Scaldate il latte in un pentolino con la bacca della vaniglia tagliata a metà e i suoi semini e, non appena avrà raggiunto il bollore, versatelo sulle uova, mescolando bene con una frusta.
  7. Rimettete sul fuoco e cuocete fino a che la crema non si sarà addensata: ci vorranno pochi minuti dopo il raggiungimento del bollore.
  8. Trasferitela in una ciotola, copritela con pellicola a contatto, e fatela raffreddare.
  9. Una volta che entrambe le componenti del dolce sono fredde è possibile assemblarlo. Tagliate la torta in due dischi e farcitela con la crema pasticcera.
  10. Richiudete e lasciatela riposare per almeno mezza giornata prima di consumarla, decorando a piacere con una spolverata di zucchero a velo.

Il riposo del dolce prima di essere gustato è molto importante per permettere alla torta di assorbire parte dell’umidità della crema pasticcera. La combinazione di questo passaggio con l’idea di utilizzare una base già molto soffice vi eviterà di dover preparare anche una bagna per il dolce.

Vi consigliamo di conservare il dolce in frigorifero per massimo 3-4 giorni ben coperto da una campana per dolci.

Se l’idea vi è piaciuta ma cercate una torta con la crema ancora più semplice, allora vi consigliamo di provare la torta Nua: è davvero strepitosa!

0/5 (0 Reviews)

Il modo più veloce di cucinare il salmone? In padella, ovviamente!

Poolish: il preimpasto per ottenere dei lievitati strepitosi