Ingredienti:
• 250 g di biscotti secchi
• 120 g di burro
• 200 g di robiola
• 500 g di panna fresca
• 160 g di zucchero
• 3 uova
• 3 cucchiai di farina 00
• 1 limone bio
• 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 60 min

Rivisitiamo un classico della cucina a stelle e strisce per preparare la torta alla robiola, una cheesecake che parla italiano.

La cheesecake è un dolce cremoso di origine americana ma oggi abbiamo deciso di appropriarci di questa ricetta e trasformarla in una torta alla robiola. Abbiamo così realizzato una cheesecake italiana utilizzando un formaggio tipico del nostro territorio.

Per il resto la preparazione è simile alla tradizionale: si parte da una base di biscotti che una volta fredda va coperta con la crema di formaggio. Il tutto viene poi cotto in forno e servito una volta freddo. Niente di troppo complicato insomma.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

torta alla robiola
torta alla robiola

Come preparare la ricetta della torta alla robiola

  1. Per prima cosa frullate i biscotti nel mixer fino a ridurli in polvere. Unite poi il burro fuso, mescolate e versate il tutto sul fondo di uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro. Pressate bene con il dorso di un cucchiaio in modo da ottenere uno strato uniforme e lasciate compattare in frigorifero per 30 minuti.
  2. Nel frattempo dividete gli albumi dai tuorli. Montate i primi con le fruste elettriche e teneteli da parte.
  3. Lavorate la robiola fino a ridurla in crema poi incorporate lo zucchero, i tuorli, la panna, la scorza del limone e l’estratto di vaniglia. Mescolando con le fruste elettriche aggiungete anche la farina assicurandovi che non si formino grumi. In ultimo incorporate gli albumi mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
  4. Versate la crema di robiola sulla base di biscotti ormai fredda, livellatela e cuocete a 160°C per 1 ora. Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di servirla.

Se amate le torte veloci vi consigliamo di provare anche la torta alla robiola e cioccolato. Per questa variante sostituite un cucchiaio di farina con uno di cacao amaro, ben setacciato. Otterrete un dolce particolare e davvero incredibile, al piacevole gusto di cioccolato. Lo stesso discorso si può fare per la torta alla robiola e mirtilli: 200 g di mirtilli aggiunti alla crema di formaggio poco prima di infornare e otterrete un dolce estivo davvero delizioso.

Torta alla robiola senza panna, la variante più leggera

Per la torta alla robiola senza panna invece dovrete modificare in parte il ripieno utilizzando:

  • 300 g di robiola
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova
  • 20 g di amido di mais
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 limone bio

Una volta preparata la base di biscotti come da ricetta, dividete gli albumi dai tuorli. Montate i primi a neve e teneteli da parte, lavorate i secondi a crema con lo zucchero. Profumate questo secondo composto con vaniglia e scorza di limone, unite la robiola fino a ottenere una crema e infine incorporate gli albumi con dei movimenti delicati dal basso verso l’alto. Cuocete a 160°C per un’ora, fate raffreddare e poi servite.

Conservazione

La cheesecake alla robiola si conserva in frigorifero, ben coperta da pellicola, per 2-3 giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 24-07-2022


Girandole di pasta sfoglia con nutella: impossibile resistere

Fiori di zucca ripieni di patate al forno: li abbiamo provati tutti!