Ingredienti:
• 5 uova
• 150 g di zucchero (+ 90 g per la bagna)
• 90 g di farina 00
• 50 g di amido di mais
• 300 g di cioccolato fondente (+300 g per la glassa)
• 200 g di cioccolato al latte
• 25 g di cioccolato bianco
• 25 g di zucchero a velo
• 25 g di cacao amaro
• 70 g di farina di nocciole
• 150 ml di latte
• 60 g di burro
• 200 ml di acqua
• 30 ml di rum
• 50 g di burro di cacao
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 25 min

La torta Savoia si compone di 5 strati di pasta biscotto alternati a crema al cioccolato. Tipica della Sicilia, è una torta al cioccolato strepitosa.

Quando si parla di torte al cioccolato è impossibile non ricordare la torta Savoia, un trionfo di dolcezza con strati di pasta biscotto alternati a tre diverse farciture di cioccolato il tutto ricoperto da una glassa al cioccolato. Difficile da preparare? Assolutamente no, basta solo un minimo di organizzazione e avrete un dessert perfetto anche per occasioni più importanti.

Probabilmente vi starete chiedendo perché questo dolce si chiami così. Come sempre quando si tratta di tradizione, le origini sono piuttosto incerte. L’ipotesi più accreditata è che venne preparata per la prima volta dalle suore benedettine per celebrare l’annessione della Sicilia al Regno d’Italia, ma altri sostengono che fu un pasticcere palermitano a crearla per la prima volta. Quello che è indiscutibile è la sua bontà e vi invitiamo a provarla quanto prima: ogni giorno senza di lei è un giorno sprecato!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Torta Savoia
Torta Savoia

Come preparare la torta Savoia con la ricetta originale

  1. Per prima cosa preparate la pasta biscotto. Con le fruste elettriche o con la planetaria munita di frusta a filo montate le uova con lo zucchero fino a che non risulteranno chiare e spumose.
  2. Unite la farina setacciata con l’amido di mais, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
  3. Versatelo poi su due teglie da forno (le leccarde vanno benissimo) rivestite di carta forno e livellatene la superficie.
  4. Cuocete a 180°C per 12 minuti, una teglia alla volta.
  5. Nel frattempo sciogliete a bagnomaria i tre tipi di cioccolati.
  6. Riuniteli poi in una ciotola e aggiungete nell’ordine: farina di nocciole, zucchero a velo, cacao, latte e burro a temperatura ambiente. Mescolate fino a ottenere una crema omogenea.
  7. Preparate anche la bagna sciogliendo lo zucchero rimanente nell’acqua e unendo il rum. Portate a bollore quindi spegnete.
  8. Ricavate 5 dischi dalla pasta biscotto, tutti della stessa dimensione. Potete utilizzare un piatto oppure un apposito anello. All’incirca dovrebbero essere da 20-22 cm.
  9. Adagiate il primo su un piatto da portata, spennellatelo con la bagna e coprite con uno strato di crema. Per comodità potete anche trasferirla in una tasca da pasticcere con bocchetta liscia.
  10. Proseguite così fino all’ultimo strato di sola pasta biscotto bagnata con la bagna al rum.
  11. Sciogliete il cioccolato fondente per la copertura con il burro di cacao, quindi utilizzate la glassa per coprire la torta. Assicuratevi che coli per bene anche sui bordi.
  12. Una volta fredda e solidificata, potete servirla.

Questo dolce è davvero raffinato e goloso, ma a nostro parere se la gioca benissimo anche con la torta sette veli. Voi quale preferite?

Conservazione

Il dolce dei Savoia si conserva per 2-3 giorni in frigorifero. Meglio riporlo in un contenitore ermetico o all’interno dell’apposita campana per dolci.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Torte Torte di compleanno

ultimo aggiornamento: 22-08-2021


Alla scoperta del tradizionale ragù lucano!

Torta di mais al formaggio: filante e senza glutine!