Acai bowl: dalla California arriva la moda della colazione naturale

In California ne parlano tutti, e c’è da giurare che arriverà presto anche da noi: ecco la acai bowl.

Una tendenza tutta naturale che è pronta ad “esplodere” in altre parti del mondo, dopo la California, in cui è diventata una vera mania. Ma cos’è la acai bowl?

Si tratta di una ciotola (bowl) ripiena di bacche di acai, ovvero i frutti di una palma arborea dall’alto potere antiossidante.

Le bacche di acai sono l’ingrediente principale di questa colazione che, in California, sta soppiantando quella tradizionale, ma non l’unico.

Infatti il bello della acai bowl è che si può arricchire con qualsiasi altra frutta, facendola diventare una sorta di macedonia super-antiossidante, e ovviamente con dei cereali, per conferire croccantezza.

Le bacche di acai ricordano un po’ i mirtilli e un po’ gli acini d’uva, e pare che abbiano un sapore delizioso, che si abbina perfettamente all’altra frutta.

La mania è così ben radicata da quelle parti che a San Francisco stanno aprendo dei locali specializzati in acai bowl, che offrono diverse ricette a seconda delle esigenze dei clienti. E il fenomeno spopola anche sui vari social network, dove ognuno dei “fan” della acai bowl vuole mostrare la propria versione.

Leggi anche: Insalata in barattolo: una moda che sta spopolando in tutto il mondo.

Stanno anche fioccando dei blog specializzati sul tema, e circolano articoli e post dove si fanno le recensioni ai locali più cool che offrono questa specialità e si propongono gli abbinamenti migliori.

Tra questi, la “Carrot Experience”, che oltre alle bacche di acai prevede anche carote, mandorle tostate, nocciole, fiocchi di cocco, banane.

I fan di questa colazione super-naturale e anche molto energetica, giurano che è il meglio che si possa desiderare per cominciare bene la giornata, senza i sensi di colpa che hanno quelli che si mangiano un bel cornetto alla crema…

Fonte foto: Flickr

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 21-09-2015

X