Ingredienti:
• 1.5 kg di agnello
• 1 cipolla
• 50 g di burro
• 1 foglia di alloro
• 1 bicchiere di vino bianco
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 60 min

Bastano burro e cipolle per trasformare la carne ovina in un secondo strepitoso. Stiamo parlando della ricetta dell’agnello alla pecorara.

Ci sono ricette che solo a sentirle nominare sanno di antico e tra queste c’è proprio l’agnello alla pecorara. Sono le brave massaie ancora una volta a insegnarci come valorizzare quello che si ha a disposizione, in questo caso la carne di agnello, con pochi ingredienti.

Tipico di tutte quelle zone del Centro Sud Italia, dove un tempo erano diffusi gli allevamenti ovini, l’agnello alla pecorara rappresenta uno dei piatti tipici della domenica. Basterà un semplice contorno di patate al forno e subito nel vostro soggiorno si creerà un clima di festa e convivialità. Se a questo aggiungete che per cucinarlo bastano burro e cipolle il gioco è fatto.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Agnello alla pecorara
Agnello alla pecorara

Come preparare la ricetta dell’agnello alla pecorara

  1. Per prima cosa tagliate a pezzi l’agnello, lavatelo e asciugatelo con della carta da cucina.
  2. In un tegame dal fondo spesso, ideale sono quelli di rame o di coccio che diffondono il calore alla perfezione, mettete il burro e la cipolla tagliata a fette non troppo sottili.
  3. Profumate con un paio di foglie di alloro e unite l’agnello a pezzi.
  4. Rosolatelo a fiamma vivace fino a che il fondo di cottura non si sarà abbrustolito quindi sfumate con il vino bianco.
  5. Chiudete con il coperchio e lasciate cuocere per un’ora a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto semplicemente agitando la casseruola. Regolate di sale e pepe.
  6. Servite l’agnello a cottura ultimata con il suo fondo di cottura.

Come avete visto questa ricetta è davvero semplice e si può annoverare tra i vostri secondi piatti facili da portare in tavola. Questo tipo di carne infatti viene spesso lasciato da parte convinti che cucinarlo sia troppo difficile eppure basta uno sguardo alle nostre ricette con l’agnello per rendersi conto che non è così.

Conservazione

L’agnello alla pecorara si conserva in frigorifero, ben coperto, per 2-3 giorni. Prima di consumarlo vi consigliamo di riscaldarlo in padella per qualche minuto. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 04-11-2021


Tagliatelle all’ortica con lenticchie e funghi

Folpetti alla veneziana, i protagonisti dei cicchetti