Agnello in umido con carciofi: la ricetta del secondo piatto

Agnello in umido con carciofi, olive e alloro

Agnello in umido con carciofi, olive e alloro è un secondo piatto della tradizione italiana da preparare per la gioia degli amanti di questa carne saporita e tenera.

Buonissimo e gustoso, l’agnello in umido con carciofi è un piatto di carne tenera, speziata e gustosa che vi farà fare un figurone con i vostri ospiti.

Un secondo e un contorno che si uniscono: cotti insieme rimangono entrambi morbidi e succosi. Ecco la ricetta!

Agnello e carciofi
Agnello e carciofi

Preparazione agnello in umido con carciofi olive e alloro

  1. Si comincia dal protagonista: l’agnello. Lavate i pezzi di carne e asciugateli con cura.
  2. In una pentola capiente mettete l’olio evo a scaldare e l’agnello tagliato e fate rosolare per 10 minuti senza coperchio, rigirando con cura in modo da ottenere una rosolatura uniforme.
  3. Intanto, preparate un trito aromatico di tutti gli odori: il cipollotto pulito e tagliato fine, aglio, rosmarino e alloro e aggiungete il tutto alla carne dopo la prima fase di rosolatura, insieme al vino che farete sfumare a fiamma vivace. Evaporato il vino, abbassate la fiamma.
  4. Pulite i carciofi freschi così: togliete le foglie più grosse, tagliatele con il coltello lasciando solo la base più chiara e tenera. Eliminate il gambo e pulite l’interno del carciofo sino ad ottenere una rosellina e lasciateli interi.
  5. A questo punto aggiungete i carciofi ben puliti e interi, le olive, i pomodorini secchi, l’acqua e il sale e coprite la pentola. Fate cuocere l’agnello in umido con il coperchio fino alla completa asciugatura di tutti i liquidi, per circa 20 minuti.

Se desiderate provare un’altra ricetta con questa carne, vi consigliamo anche l’agnello al forno con patate: un grande classico!

ultimo aggiornamento: 02-03-2020