Agretti: in forma con un pieno di vitamine e sali minerali

Come fare un infuso vegan disintossicante

Conosciamo meglio gli agretti, ricchi di vitamine e sali minerali per il benessere di tutto l’organismo, e gli utilizzi in cucina.

Gli agretti sono delle piante che esteticamente ricordano molto l’erba cipollina, dalle rinomate proprietà depurative e nutritive. Il sapore che li caratterizza è acidulo e il colore è di un verde intenso. In commercio si possono trovare sotto vari nomi, come ad esempio la barba del frate o la senape dei monaci, dipende dal luogo di provenienza e dalle origini del prodotto. Si tratta, ad ogni modo, di un alimento ricco di vitamine e sali minerali in grado di contribuire al benessere generale dell’organismo.

Vediamo quali sono tutti i benefici degli agretti, le controindicazioni, e come poterne sfruttare al meglio le proprietà.

I benefici degli agretti

Gli agretti sono delle verdure ottime non solo perché ricche di sali minerali, ma anche perché sono ricche di fibre. Questa sua caratteristica li rende degli ottimi alleati per l’intestino. Se mangiati regolarmente, insieme ad altri tipi di verdure, riescono a favorire la naturale regolarità intestinale. Aiutano, dunque, ad avere un addome più sgonfio e definito evitando l’accumulo di aria nello stomaco.

Agretti
Fonte foto: https://pixabay.com/it/salsola-barba-di-frate-agretti-2521827/

Tuttavia, è bene non eccedere nelle porzioni, altrimenti si rischiano fastidiosi dolori intestinali. I benefici degli agretti arrivano anche a livello di circolazione: essendo ricchi di acqua permettono un corretto drenaggio dei liquidi e aiutano ad eliminare le scorie in eccesso. Questo vuol dire, dunque, una pelle più luminosa e senza cellulite!

Quasi tutto l’organismo è in grado di beneficiare degli effetti positivi degli agretti. Sono, infatti ricchi di vitamine e sali minerali fondamentali per il corretto funzionamento dell’organismo. Vi è, infatti, una buona presenza di vitamina A, C e vitamine del gruppo B. I sali minerali, invece, come il potassio, il calcio e il magnesio contribuiscono ad avere una maggiore energia e ossa più forti.

Le controindicazioni degli agretti

È sempre bene non esagerare nel consumo di questo ortaggio, altrimenti si rischiano degli spiacevoli effetti collaterali. Ci sono casi in cui possono causare malessere fisico. Uno dei problemi che potrebbero dare è quello della stitichezza. Questi ortaggi hanno un’elevata quantità di fibre e di acqua che aiutano l’intestino ad avere una normale regolarità. Tuttavia, se si esagera nel consumo si rischia di sovraccaricare troppo l’intestino annullandone gli effetti benefici. Mangiatene una modica quantità ogni due o tre giorni in modo da variare la tipologia di verdure settimanali.

In definitiva gli agretti non hanno delle particolari controindicazioni, in quanto sono composti principalmente da acqua, proteine e fibre. Per 100 grammi di prodotto ci sono solo 5,6 grammi di carboidrati e soli 5,6 grammi di zuccheri. Questo vuol dire che, da un punto di vista nutrizionale, sono perfetti sia per chi desidera perdere peso, sia per chi vuole mantenere un peso forma.

Idee originali sugli utilizzi degli agretti: ricette sfiziose e piatti saporiti con semplici ingredienti.

Prima di poter utilizzare gli agretti in cucina è importante pulirli bene. Prendere in mano il ciuffetto di agretti e tagliare via la parte rossastra, ovvero la radice. Se fosse necessario, eliminate anche le foglie allungate che risultano rovinate. Metteteli poi a mollo con del bicarbonato per dieci minuti e lavate con abbondante acqua. A questo punto, li potete utilizzare per creare delle splendide e succulente ricette come frittate gustose, insalate sfiziose o primi piatti originali. Essendo degli ortaggi si possono mischiare con qualsiasi altro ingredienti come ad esempio carne, verdure o legumi.

Per una frittata originale per circa cinque persone sbattete sei uova, aggiungete gli agretti tagliati a listarelle e del Parmigiano. La si può far cuocere sia in al forno che in padella con un po’ di olio di semi. Per quanto riguarda le insalate, invece, provare il mix con patate bollite, pomodorini, fagiolini e olive. Condire con un filo di olio extravergine di oliva e della menta fresca.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/salsola-barba-di-frate-agretti-2521827/

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 04-03-2018

Elisa Mahagna

X