Ingredienti:
• 320 g di riso
• 800 g di ghiozzi puliti
• 1 gambo di sedano
• 1 carota
• 1 cipolla
• 1 scalogno
• 1 mazzetto di prezzemolo
• olio extravergine di oliva q.b.
• 2 noci di burro
• 70 g di parmigiano grattugiato
• 1 bicchiere di vino bianco secco
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 60 min

Preparare il risotto di gò è davvero semplice una volta che vi sarete procurati il tipico pesce della laguna, il ghiozzo.

Il risotto di gò, anche noto come risotto di Burano, è una ricetta tipica della cucina veneta, in particolare della laguna di Venezia. Si tratta di un risotto di pesce dall’intenso sapore di mare che viene preparato per l’appunto con il gò, o ghiozzo, un pesce molto grasso dal quale si ricava un saporito fumetto, perfetto per la preparazione del riso.

Sono molte le trattorie della città di Venezia a proporre questa ricetta, divenuta poi famosa anche nel resto del mondo dopo che chef e critici gastronomici di spicco hanno cominciato a parlarne. In realtà questa ricetta è simile a quella di un qualsiasi risotto di pesce. L’unica difficoltà potrebbe essere trovare il ghiozzo, dato che vive unicamente nelle zone lagunari. Ma ecco come si prepara il risotto di Burano.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Risotto di gò
Risotto di gò

Come preparare il risotto di gò con la ricetta originale veneta

  1. Per prima cosa occorre preparare il fumetto di pesce. Tagliate grossolanamente sedano, carota e cipolla e mettetele in una pentola con 3 l di acqua e metà del prezzemolo.
  2. Unite i pesci eviscerati, portateli a bollore e lasciateli cuocere per 40 minuti.
  3. A questo punto filtrate il fumetto in un colino, schiacciando verdure e pesce in modo da estrarne tutto il sapore.
  4. Dedicatevi ora alla preparazione del risotto vero e proprio. Tritate finemente lo scalogno, rosolatelo in padella con l’olio.
  5. Non appena sarà trasparente, tostate il riso un paio di minuti quindi sfumate con il vino bianco.
  6. Iniziate la cottura del riso aggiungendo il brodo un mestolo alla volta. Per ottenere un risotto perfetto infatti dovete fare in modo che i chicchi siano sempre appena appena coperti.
  7. Circa a metà cottura unite una noce di burro e metà del parmigiano.
  8. Al termine della stessa invece, mantecate fuori dal fuoco con il burro e il parmigiano restanti e del prezzemolo tritato.
  9. Lasciare riposare il risotto un paio di minuti prima di servirlo.

Noi amiamo questi risotti regionali e ci piace riproporvi le ricette proprio come le vorrebbe la tradizione. Ecco perché vi consigliamo di seguire anche la nostra ricetta del risotto alla milanese!

Conservazione

Il risotto di gò si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Potete consumarlo dopo averlo riscaldato in padella o al microonde.

0/5 (0 Reviews)
Idee per cena Ricette risotti

ultimo aggiornamento: 03-10-2021


Veloce e delizioso, lo strudel di mele con pasta sfoglia è perfetto per ogni occasione

Le abbiamo conosciute in “Dinner Club”, ecco tutto sulle ostriche rosa del delta