La frutta estiva con i suoi colori e sapori è da sempre simbolo di freschezza. Non tutti conoscono l’anguria gialla e le sue proprietà, ecco tutto quello che c’è da sapere!

L’anguria gialla è il frutto di un innesto botanico, realizzato in modo del tutto naturale, che permette di mantenere le proprietà e caratteristiche esterne che ricordano, almeno per quanto riguarda l’aspetto esterno, il cocomero rosso più famoso.

Rispetto a quest’ultimo, l’anguria di color giallo si differenzia, come intuibile, per il colore della polpa, per le sue dimensioni più piccole e per il sapore completamente diverso. Siete pronti a scoprirne di più?

10 ricette per tenersi in forma

Anguria gialla
Anguria gialla

Anguria gialla: dove si trova

Contrariamente a quanto si possa pensare, il frutto di cui si sta parlando non è un semplice frutto esotico. Ormai da tempo, infatti, questa anguria ha trovato un terreno buono e fertile in cui crescere anche nel nostro paese e in particolar modo in alcune zone del Sud Italia e in particolar modo in Basilicata, in Sicilia e nel Lazio.

Come già accennato si distingue dal suo parente più famoso per il color giallo della polpa, la cui consistenza ricorda il mango, mentre il sapore ricorda il fico d’India e l’ananas. Il frutto, conosciuto anche con il nome di cocomero giapponese o coco-ananas, è nato da un innesto naturale creato in Giappone e non ha nulla a che vedere con i prodotti OGM, anzi, tutt’altro!

Anguria gialla: proprietà e caratteristiche nutrizionali

Questo delizioso tipo di cocomero contiene ben oltre il 95% di acqua ed è questo il motivo per cui risulta essere uno tra i frutti più ricchi di proprietà depurative, antiossidanti, dissetanti e rinfrescanti. La polpa gialla è data dalla presenza di vitamina A e betacarotene, non mancano nemmeno sali minerali, tra cui primeggia il potassio.

Per tutti questi motivi il frutto è tra i più benefici per l’organismo e oltre ad essere un ottimo drenante, aiuta a prevenire l’invecchiamento, favorisce il buon funzionamento della retina, mantiene in ottimo stato, la pelle, le ossa e i capelli.

Anguria gialla: ricette

Eccoci giunti ad uno degli argomenti più interessanti: l’anguria gialla e come usarla in cucina! Il cocomero di origini giapponesi dà il meglio di sé gustato a cubetti in fresche macedonie estive con lamponi, fragole e pesche, ma non solo.

Può essere utilizzato per preparare granite dissetanti e in questo caso vi occorreranno: 500 g di cocomero giallo, 40 g di zucchero e succo di un limone. Dopo aver tagliato a cubetti la polpa e mettetela in freezer, spremete e filtrate il succo del limone. Prendete l’anguria congelata e frullatela nel mixer insieme al succo del limone e allo zucchero fino ad ottenere una crema.

In alternativa potete utilizzarlo per preparare insalate estive insieme a cetrioli, valeriana, frutti rossi, feta e noci. Non male vero? Variate abbinamenti e quantità in base al vostro gusto e non ve ne pentirete! Potete utilizzarlo anche come ingrediente per ricette tipiche come il gelo di anguria!

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 17-08-2022


L’anguria fa ingrassare? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’argomento

Quali sono e cosa prevedono le app contro lo spreco di cibo?