Ingredienti:
• 200 g di latte
• 150 g di farina
• 1 uovo
• 3 g di sale
• 1 kg di ricotta
• 130 g di zucchero
• 1 cucchiaino di cannella
• 200 g di gocce di cioccolato
• olio di semi q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 16
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

I baci panteschi sono un dolce tipico siciliano, in particolare dell’isola di Pantelleria. Ecco come preparare queste deliziose frittelle farcite con crema alla ricotta.

I baci panteschi sono delle frittelle preparate con una pastella molto semplice che vengono poi accoppiate a due a due. A tenerle unite è un goloso ripieno che, come spesso avviene nella cucina siciliana, è a base di ricotta. Questo dolce tipico siciliano, o meglio dell’Isola di Pantelleria, si prepara con un apposito ferro che permette alla pastella di assumere forme davvero particolari.

Come detto, la versione più classica prevede un ripieno a base di ricotta e gocce di cioccolato, come nei cannoli siciliani, ma i più golosi potranno optare per crema pasticciera o Nutella.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Baci panteschi
Baci panteschi

Come preparare i baci panteschi con la ricetta originale

  1. Come prima cosa dedicatevi alla preparazione della pastella. Mettete in una ciotola la farina, il sale, l’uovo e il latte.
  2. Mescolate con una frusta in modo da ottenere un composto liscio e privo di grumi.
  3. Scaldate in una padella, meglio se di ferro, abbondante olio di semi (i baci di Pantelleria vanno fritti in olio profondo). Introducete l’apposito stampo nell’olio e lasciatelo per un minuto, in modo che si scaldi.
  4. Con della carta da cucina rimuovete l’olio in eccesso dallo stampo e intingetelo nella pastella senza superare il bordo.
  5. Immergetelo ora nell’olio bollente e aspettate 1 o 2 minuti finché la frittella non sarà ben dorata.
  6. Scolatela con una schiumarola e procedete con la preparazione fino a esaurimento dell’impasto.
  7. Dedicatevi quindi alla preparazione della crema di ricotta. Mescolate il formaggio con la cannella, lo zucchero e le gocce di cioccolato, quindi trasferitelo in una tasca da pasticciere.
  8. Farcite a due a due i baci panteschi e serviteli, decorando a piacere con dello zucchero a velo.

I baci di Pantelleria non sono delle semplici frittelle e ve ne accorgerete al primo assaggio!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 03-12-2019


Crauti di cavolo cappuccio con salsiccia: gusti forti, direttamente dal Trentino

Padellata piccante di riso nero con bietole e barbabietole