Ricetta del riso venere con bietole e barbabietole, da servire anche freddo

Padellata piccante di riso nero con bietole e barbabietole

Riso venere con bietole e barbabietole: un primo piatto naturale e ricco di ingredienti, perfetto per chi vuole provare ricette diverse dal solito.

Il riso venere con bietole e barbabietole è un primo piatto molto semplice e veloce da preparare, perfetto da servire sia per pranzo che per cena. Dopo la cottura, il riso venere viene ripassato in padella con bietole bollite, peperoncino e barbabietole precotte, ma in alternativa potete anche servire il riso venere freddo.

Questa particolare varietà di riso nero viene coltivata prevalentemente in Piemonte e una delle sue principali caratteristiche, oltre al colore, è il suo aroma. Può essere utilizzato non solo con verdure di ogni stagione ma anche con il pesce: si abbina alla perfezione. Ecco la ricetta passo per passo!

Padellata di riso nero
Padellata di riso nero

Preparazione del riso venere con verdure

  1. Iniziate lessando il riso venere in acqua bollente salata per il tempo indicato nella confezione. Scolate il riso al dente (dopo circa 30 minuti) e tenete da parte.
  2. Proseguite tagliando le rape rosse a cubetti e le bietole a listarelle poi fatele saltare in padella con un filo d’olio di oliva, aggiungete il riso venere e il peperoncino in polvere in base al vostro gusto.
  3. Mescolate bene in modo che il riso si insaporisca poi spegnete il fuoco e servite immediatamente, buon appetito!

Il riso nero preparato seguendo questa ricetta può essere conservato in frigorifero al massimo per due giorni.

Se volete provare altre ricette con il riso venere vi consiglio il riso venere allo zafferano con zucchine e gamberi.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 03-12-2019

X