Ingredienti:
• 500 g di farina
• 2 uova
• 70 g di olio di semi
• 1 bustina di vanillina
• 130 g di zucchero
• 70 g di latte
• 1 bustina di ammoniaca per dolci
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 20 min

Fragranti, leggeri e facili da conservare a lungo, i biscotti con ammoniaca sono perfetti per la colazione, inzuppati nel tè o nel latte.

Avete presente i biscotti commerciali che assorbono così bene il latte o il tè quando li inzuppate? Beh, il segreto sta proprio nel fatto che sono biscotti con l’ammoniaca. È questo agente lievitante a renderli molto leggeri e friabili, perfetti per la colazione o la merenda. L’ammoniaca per dolci era il lievito delle nostre nonne (e ora avrete capito perché il loro biscotti erano così buoni) e solo di recente è tornata alla ribalta.

Se non l’avete mai utilizzata, potete trovarla al supermercato vicino alle altre tipologie di lievito. Sono delle normali bustine contenenti una polvere bianca che si aggiunge all’impasto alla maniera tradizionale ma ricordate che in cottura sprigionerà un forte odore di ammoniaca. Non preoccupatevi se l’odore che fuoriesce dal forno è pungente e intenso: una volta freddi i vostri biscotti con l’ammoniaca per dolci avranno il consueto sapore.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Biscotti con ammoniaca
Biscotti con ammoniaca

Come preparare la ricetta dei biscotti con ammoniaca

  1. Per prima cosa intiepidite il latte e scioglieteci l’ammoniaca. Non deve essere troppo caldo oppure ne annullerà il potere lievitante. Partirà una reazione chimica che farà formare una schiuma.
  2. A parte, lavorate con le fruste elettriche le uova con lo zucchero.
  3. Unite poi il latte, sempre mescolando, e l’olio.
  4. Posate le fruste e cominciate a incorporare la farina setacciata con la vanillina poco per volta, mescolando dapprima con un cucchiaio poi a mano.
  5. Staccate poi delle porzioni di impasto grandi all’incirca come una noce e formate delle palline.
  6. Adagiatele ben distanziate su una teglia rivestita di carta forno. Attenzione perché tendono a crescere moltissimo in cottura.
  7. Infornate i biscotti a 180°C per 20 minuti circa o fino a che non risulteranno uniformemente dorati.
  8. Una volta cotti, fateli raffreddare su una gratella prima di riporli in una scatola di latta.

Se cercate altre ricette di biscotti per la colazione vi consigliamo di provare anche i nostri biscotti al latte, sono davvero strepitosi.

Conservazione

I biscotti con l’ammoniaca per dolci si conservano in una scatola di latta fino a due settimane. Questo particolare lievito infatti impedisce loro di diventare molli, mantenendone la fragranza a lungo.

5/5 (1 Review)

Non c’è occasione in cui non si possa sfoderare un rotolo alla marmellata

Pizza con fichi, rucola e granella di noci