Ingredienti:
• 170 g di burro ammorbidito
• 60 g di zucchero a velo
• 2 tuorli d'uovo a temperatura ambiente
• 100 g di farina di mandorle
• 50 g di amido di mais
• 20 g di latte in polvere
• 200 g di farina 00
difficoltà: facile
persone: 5
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Kue putri salju significa letteralmente biscotti di Biancaneve e sono molto popolari in Indonesia. Scopriamo insieme come prepararli in casa.

Esistono molte versioni e ricette dei kue putri salju, noti anche come biscotti di Biancaneve. Questi biscotti vengono preparati soprattutto per le celebrazioni festive come Eid, Natale, ecc. Si dice che i kue putri salju siano un adattamento del biscotto di pasta frolla austriaco chiamato Vanillekipferl. La ricetta si prepara con pochissimi ingredienti tra cui il burro, la farina, latte in polvere e un pizzico di vaniglia.

Ci sono anche altri biscotti tradizionali che possiamo paragonare a quelli di Biancaneve: come i biscotti nuziali messicani o le torte da tè russe. Gli ingredienti sono molto simili e sono ricoperti con tanto zucchero a velo. I kue putri salju di solito hanno la forma di una mezzaluna, proprio come i biscotti nuziali messicani, oppure in piccole palline candide. Vediamo insieme come preparare questi deliziosi dolcetti al burro.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

biscotti di biancaneve
Biscotti di Biancaneve

Preparazione dei kue putri Salju

  1. Montate il burro e lo zucchero a velo con le fruste elettriche a bassa velocità.
  2. Aggiungete i tuorli uno per uno e poi anche l’amido di mais, il latte in polvere e la farina di mandorle, sbattete per un altro minuto.
  3. Aggiungete gradualmente anche la farina 00 fino a quando non si sarà amalgamata. Usate le mani per continuare a mescolare fino a formare un impasto non appiccicoso.
  4. Dividete l’impasto in 2, avvolgeteli ciascuno in un involucro di plastica e poi fate raffreddare l’impasto in frigorifero per 30 minuti.
  5. Preriscaldate il forno a 150° C e foderate una teglia con carta da forno.
  6. Togliete un impasto dal frigo e, se disponete di un taglia-biscotti a forma di mezzaluna, stendere l’impasto in uno spessore di circa 1 cm e utilizzate il taglia-biscotti per ritagliare la forma. Se non avete il tagliabiscotti, dividete semplicemente l’impasto in 30-40 palline (a seconda di quanto grandi volete i biscotti) e, in caso, date la forma desiderata con i polpastrelli.
  7. Fate lo stesso procedimento con il secondo panetto.
  8. Posizionate la teglia sul 3° ripiano dall’alto del vostro forno e cuocete per 25-30 minuti o fino a quando non avranno un colore dorato chiaro sulla parte superiore e leggermente imbrunito sul fondo. Cuocete un vassoio di biscotti alla volta per avere un miglior risultato.
  9. Lasciateli riposare per circa 3 minuti, ricopriteli con lo zucchero a velo mentre sono ancora caldi e poi lasciateli raffreddare completamente prima di riporli in un contenitore ermetico.

Per gli amanti dei biscotti al burro e delle preparazioni con pochi ingredienti vi consigliamo anche la ricetta dei biscotti al burro e cioccolato.

Conservazione

I biscotti di Biancaneve possono essere conservati in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per circa una settimana, ma non pensate che vi dureranno così tanto!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Biscotti

ultimo aggiornamento: 31-07-2021


Irresistibile e goduriosa la nostra pasta zucca e salsiccia

Arancini di riso siciliani: croccanti, deliziosi, semplicemente unici!