Bonet al cioccolato e amaretti piemontese

Come fare un infuso vegan disintossicante

Se vi diciamo bonet al cioccolato e amaretti, tutti i piemontesi avranno già capito di cosa si parla oggi, scopriamolo insieme!

Il bonet al cioccolato e amaretti è un dolce tipico piemontese, goloso e gustoso, perfetto a fine pasto in occasione di una festa o per una merenda sostanziosa a metà pomeriggio, prepararlo è semplice e ha un gusto che piace a tutti.

DIFFICOLTA’: 2

COTTURA: 40’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 1h 10’

INGREDIENTI: *6 persone*

  • 100 gr amaretti
  • 50 gr cacao amaro in polvere
  • 10 tuorli d’uovo
  • Mezzo bicchiere di Rum
  • 700 ml latte
  • 250 gr zucchero

PREPARAZIONE:

Per preparare il bonet al cioccolato, è necessario preriscaldare il forno statico a 180°, poi prendere i tuorli d’uovo e montarli con 150 gr di zucchero in un recipiente.

In un mixer o un frullatore, sbriciolate gli amaretti fino a ottenere una polvere e, di conseguenza unitela al cacao in polvere. Nel frattempo mettete in un pentolino 100 gr di zucchero e fatelo caramellare lentamente sul fuoco senza mescolarlo.

Quando tuorli e zucchero sono montati, unite il rum, la polvere di amaretti e cacao, il latte e frullate il tutto: il composto ottenuto avrà una consistenza abbastanza liquida.

Prendete uno stampo rettangolare da plumcake e mettete su tutto il fondo della base il caramello in modo omogeneo poi, con un mestolo versatevi sopra tutto il composto del bonet, fino a riempire lo stampo. Munitevi di una stampo più grande che possa contenere il precedente per metterlo a bagnomaria e, una volta aggiunta l’acqua bollente nello stampo grande, infornate per 45-50 minuti.

Il Bonet è cotto quando si stacca leggermente dai bordi dello stampo.

Togliete dal forno e dal bagnomaria e lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi , per un’ora almeno in frigorifero. A questo punto, prendete un piatto da portata e capovolgetelo sullo stampo del bonet, girate tutto al contrario in modo che il dolce rimanga sul piatto e sollevate lo stampo.

Tagliate a fette di 2 cm circa e servite accompagnando con qualche amaretto intero.

Una bontà assoluta per risvegliare i sensi: fudge al cioccolato e pistacchi, da provare!

BUON APPETITO!

Non perderti le altre golose ricette di Primo Chef, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 30-04-2016

Giulia Drigo

X