Braciola napoletana: ecco come prepararla con la ricetta originale

Braciola napoletana al sugo, il piatto tipico partenopeo

Ingredienti:
• 4 fette di carne di manzo (locena o pezza a cannella)
• 30 g di pinoli
• 30 g di uva passa
• 60 g di pecorino
• 750 ml di salsa di pomodoro
• 1 spicchio di aglio
• 1 mazzetto di prezzemolo
• 1 cipolla
• 1/2 bicchiere di vino bianco
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio evo q.b.
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 15 min
cottura: 120 min

In Campania la braciola napoletana non è una bistecca ma un involtino di carne farcito e cotto nel sugo. Ecco come prepararla con la ricetta originale.

La braciola napoletana è un piatto tipico della Campania costituito da un involtino di carne bovina farcito con uva passa, pinoli, aglio, prezzemolo e pecorino. Contrariamente a quanto avviene nel resto d’Italia infatti, a Napoli la braciola non indica una fettina di carne cotta alla griglia o in padella, ma un piatto molto più complesso e saporito.

Chiamata ‘a vraciola in dialetto locale, le braciole napoletane sono il piatto tipico della domenica e vanno cotte rigorosamente nel ragù napoletano. Quest’ultimo poi si utilizza per condire la pasta creando un primo piatto davvero incredibile.

Si ritiene che questo piatto sia stato inventato dai cuochi francesi presso la corte Borbonica di Napoli, dalla fusione di piatti appartenenti alle due culture, ma è una ricetta talmente antica che già Cavalcanti ne parla in una sua opera nel 1800, La cucina teorica pratica. Vediamo come prepararle con la ricetta originale.

Braciola Napoletana
Braciola Napoletana

Come preparare le braciole napoletane

  1. Cominciate adagiando le fettine di carne sul tagliere e battendole leggermente con il batticarne. Conditele con un pizzico di sale e pepe, quindi unite l’uvetta, i pinoli e in ultimo, aglio e prezzemolo tritati finemente.
  2. Completate con una spolverata di pecorino e arrotolate, fermando la chiusura con degli stuzzicadenti.
  3. Tritate finemente la cipolla e rosolatela in una padella con l’olio finchè tenera e trasparente. Unite quindi gli involtini, girandoli di tanto in tanto finché non si saranno rosolati.
  4. Condite con sale e pepe, sfumate con il vino bianco e, quando non sentirete più odore di alcool alzarsi dalla padella, unite la passata di pomodoro.
  5. Coprite e lasciare cuocere per 2 ore a fiamma bassa, quindi togliete il coperchio e fate addensare il sugo.
  6. Servite le braciole e utilizzate il sugo di pomodoro per condire la pasta.

Siete alla ricerca di alte ricette tipiche napoletane? Non lasciatevi sfuggire la pastiera!

ultimo aggiornamento: 13-03-2020