Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 250 g di farina manitoba
• 140 ml di acqua
• 2 uova
• 100 g di zucchero
• 100 g di burro
• 1 bacca di vaniglia
• 5 g di sale
• 1 tuorlo
• 1 cucchiaio di latte
difficoltà: facile
persone: 12
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

Noi pensiamo all’impasto, voi a come farcirle. Stiamo parlando delle brioche, le protagoniste indiscusse delle colazioni italiane.

La colazione al bar è una coccola che non sempre ci si può regalare ma a questo c’è una soluzione: preparare le brioche in casa. Vietato sollevare obiezioni in merito: sono semplici, soffici e possono essere farcite come preferite. Insomma, in breve diventeranno le protagoniste indiscusse delle vostre colazioni.

Se quindi vi siete sempre chiesti come fare le brioche, preparatevi perché stiamo per svelarvi tutto quanto dovete sapere. Partendo da un semplice impasto simile al pan brioche, ricco di burro, otterrete dei cornetti da colazione buonissimi (e si possono anche congelare!).

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Brioche
Brioche

Come fare le brioche

Prima di iniziare, non confondete questa ricetta con quella dei cornetti sfogliati: un’altra una vera delizia, ma una preparazione completamente diversa!

  1. Per preparare le brioche cominciate dal lievitino. Sciogliete cioè il lievito sbriciolato in 90 ml di acqua, poi unite 150 g di Farina Manitoba.
  2. Impastate a formare un panetto, trasferite in una ciotola e lasciate lievitare nel forno spento con la luce accesa per un’ora.
  3. Dopo la prima lievitazione, radunate in una ciotola più capiente (o in quella della planetaria munita di gancio a foglia) il lievitino spezzettato con le mani e l’acqua. Mescolate fino a che non si sarà amalgamato.
  4. Incorporate poi le farine setacciate, le uova, lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia.
  5. Impastate fino a ottenere un panetto omogeneo.
  6. A questo punto unite il burro a temperatura ambiente, un tocchetto alla volta aspettando che il precedente si sia assorbito.
  7. Solo in ultimo aggiungete il sale. Continuate a impastare per altri 10 minuti.
  8. Formate una palla e trasferitela in una ciotola unta di olio poi mettete a lievitare nel forno spento con la luce accesa fino a che non sarà raddoppiato. Ci vorranno all’incirca un paio di ore.
  9. Dividete poi l’impasto in due parti e stendetele fino a ottenere un disco di 30 cm di diametro.
  10. Con una rotella taglia pasta ricavate 12 spicchi da ciascuno e arrotolateli partendo dal lato maggiore.
  11. Adagiateli su una teglia rivestita di carta forno e lasciate lievitare per un’ora.
  12. Sbattete il tuorlo con il latte e spennellate i cornetti poco prima di infornarli.
  13. Cuocete a 180°C per 15 minuti, poi fate raffreddare quasi del tutto prima di servirli.

Potete farcire i cornetti come preferite non appena si saranno intiepiditi. Per un ripieno più sostanzioso vi consigliamo di inserirlo tagliandoli a metà per il lungo. Eseguite questa operazione appena prima di mangiarli così da prolungarne la conservazione.

Conservazione

Come accennato, per prolungare la conservazione delle brioche, vi consigliamo di lasciarle vuote e farcirle all’ultimo momento. Così infatti non solo si conservano in un sacchetto di plastica per un paio di giorni, ma possono anche essere congelate. Basterà qualche minuto al forno per riscaldarle e ripristinarne la morbidezza.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Uova

ultimo aggiornamento: 20-03-2021


Conoscete la ricetta dell’amatriciana bianca?

Melanzane grigliate: ecco come farle alla perfezione